11 dicembre, 2017

LNP presenta la partita Virtus-Treviso

LNP presenta la partita Virtus-Treviso
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro

Sul sito della Lega Nazionale Pallacanestro Guido Cappella (
Area Comunicazione LNP) presenta il match nella sfida al vertice del girone Est di Serie A2 Citroën per il sabato sera di Sky Sport HD. L’anticipo della 21. giornata (6. di ritorno) è un incontro di grande tradizione, tra due squadre che dopo aver vissuto un ottimo girone d’andata (hanno chiuso il raggruppamento Est nelle prime due posizioni), stanno vivendo un periodo di flessione nel ritorno, pur restando capoliste (assieme a Trieste, la Virtus ha una gara in meno). Treviso ha perso gli ultimi due incontri, al PalaDozza contro l’altra bolognese, la Fortitudo, e in casa con Jesi; la Segafredo non vince dallo scorso 15 gennaio con Imola e ha perduto gli ultimi tre confronti (in trasferta sui campi di Mantova e Ravenna, in casa con Ferrara).

De’ Longhi Treviso

La De’ Longhi sta vivendo un periodo contraddistinto da basse medie in attacco (62.4 punti a gara nelle ultime 5 uscite), che è coinciso con il calo di rendimento offensivo di due giocatori-chiave: il capitano Matteo Fantinelli (cresciuto nelle giovanili Virtus), mai in doppia cifra nelle ultime 5 (4.4 punti a gara con il 20% dal campo in questo periodo) e Davide Moretti, 8.3 punti nelle ultime 3 gare (ne realizza 12.4 di media in stagione), con il 31% da 2 e il 23% da oltre l’arco.

Nell’ultima gara contro Jesi è ritornato protagonista Matteo Negri, anch’egli con un passato in bianconero (così come coach Pillastrini), al massimo stagionale con 17 punti realizzati, ma Treviso ha subito il ritorno jesino nei secondi 20 minuti, dopo aver chiuso il primo tempo a +12. I trevigiani hanno vinto 8 dei 10 incontri disputati in casa al Palaverde, cedendo però in 2 degli ultimi 3 confronti (con Verona e Jesi, successo con Forlì arrivato solo in volata), dopo essere rimasti imbattuti nelle prime 7 sfide.

Virtus Segafredo Bologna

Anche la Segafredo si presenta al Palaverde reduce da un ko casalingo, arrivato con Ferrara nel posticipo del martedì. Un incontro che ha visto le Vu Nere inseguire sin dal primo periodo, chiuso con 33 punti al passivo, per poi recuperare, salvo poi uscire sconfitti per il canestro decisivo di Cortese dall’arco.

Le ultime tre sconfitte hanno interrotto una striscia positiva di 11 successi, anche per via dei problemi fisici che hanno colpito diversi elementi del roster nel recente periodo: nell’ultima gara con la Bondi Kenny Lawson, miglior realizzatore e rimbalzista dei suoi (19.8 punti e 8.4 rimbalzi di media) è stato limitato a soli 13 minuti in campo per problemi ad una caviglia; nella partita precedente di Ravenna difficoltà per Marco Spissu, dolorante alla schiena (appena 15 minuti). Michael Umeh sta vivendo una fase non semplice nel tiro da 3 punti (30% nelle ultime tre sconfitte, ha il 42% in stagione), mentre l’ultimo arrivato Davide Bruttini non ha ancora inciso nelle sue prime due gare in bianconero (3 punti complessivi con 1/6 dal campo e -3 di valutazione totale).

Come finì l’andata

All’andata (6. giornata, 16 novembre) vittoria casalinga della Virtus, che alla Unipol Arena superò Treviso 63-55. Grande prova difensiva dei bianconeri, che limitarono la De’ Longhi al 38% da 2 e al 33% da 3 punti, con 19 palle perse. Ad indirizzare il match un secondo periodo da 21-9 per la Segafredo, che ebbe 22 punti e 7 rimbalzi da Lawson e 12 punti da Umeh. Per i veneti 12 a testa di Moretti e Perry.

DOVE: PalaVerde, Villorba (Tv)
QUANDO: Sabato 11 febbraio
PALLA A DUE: 21:00
ARBITRI: Terranova, Bongiorni, Capotorto


Fonte: Guido Cappella – Area Comunicazione LNP (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts