22 novembre, 2017

Pesaro, le parole di Galli pre match Virtus

Pesaro, le parole di Galli pre match Virtus

Le parole del viceallenatore della VL Pesaro Massimo Galli riprese dal sito di LegaBasket, alla vigilia della partita  contro la Virtus Segafredo Bologna, per quella che sarà la terza giornata del campionato di Serie A PosteMobile, match che si giocherà nell’anticipo di sabato 14 ottobre all’Adriatic Arena ore 20:45.

Dobbiamo trarre dalla vittoria di Reggio una spinta emotiva da tramutare in energia positiva sul campo, senza rischiare di incartarci per la troppa voglia di fare. La Virtus è un’avversaria storica e inoltre una squadra molto forte quest’anno. L’ambientamento di Little procede bene, si tratta di un giocatore esperto che con grande umiltà aiuta gli americani più giovani a capire le particolarità del basket europeo. In una situazione del genere, per esempio, la sua esperienza è importante per evitare rilassamenti incosci tra giocatori giovani come i nostri.
Le emozioni positive vanno incanalare nel modo giusto. La Virtus ha sin qui la migliore difesa del campionato, specie quando è schierata; ha guardie di due metri e anche trovare spazio sotto contro i loro lunghi è dura. Dovremo evitare forzature e fare le giuste scelte di tiro, e poi controllare le palle perse (un aspetto su cui possiamo migliorare molto). Abbiamo meno chili e centimetri di loro in tutti i ruoli. Alla già buona ossatura che ha vinto il campionato di LegaDue, hanno aggiunto Lafayette e Slaughter, gente da Eurolega, e nazionali azzurri come Gentile e Aradori. In generale, hanno gran controllo del ritmo e fisicità.
Potremmo giocarcela solo se metteremo in campo atteggiamento giusto e voglia di combattere. Dobbiamo sempre farci trovare pronti. A Reggio ci abbiamo sempre creduto fino alla fine, un po’ il contrario di quello fatto con Brescia. Sono stato molto sorpeso dal gran sostegno da parte dei tifosi a Reggio: siamo solo alla seconda giornata, nemmeno a Varese ho trovato tanta passione. Evidentemente la squadra trasmette delle emozioni che la gente non si aspettava. Penso che i giocatori abbiano apprezzato. Abbiamo sempre lottato, pur commettendo tanti errori. Alla fine è stato bellissimo vedere i giocatori festeggiare in curva con i tifosi“.

Fonte: Ufficio Stampa VL Pesaro (www.victorialibertas.it)

About The Author

Related posts