24 ottobre, 2017

Sei presidenti per una semifinale

Gara 1 di semifinale dei Playoff di Serie A2 Citroen, giocata e vinta contro Ravenna, passerà probabilmente alla storia anche per una particolarità che la rende unica: la partita è stata giocata davanti a ben sei presidenti della storia di Virtus Pallacanestro.

In prima fila di parterre c’era naturalmente Alberto Bucci, attuale numero uno della società, che ha assistito all’incontro accanto a Massimo Zanetti e Luca Baraldi. Presidente dal febbraio 2016, aveva già ricoperto la carica nel 1997, quando patron della società era Alfredo Cazzola. Lo stesso Cazzola, amico d’infanzia di Bucci, presidente dal 1991 al 2000, è tornato a sua volta al PalaDozza per tifare per la V nera.

Sotto la curva di via Calori, poco distante dal sottopassaggio da cui escono le squadre, ecco Romano Bertocchi, che ha tenuto il timone dal 2004 al 2011, lasciandolo nelle mani di Alberto Marchesini, a sua volta al PalaDozza, numero uno dal 2011 al 2013. Due presidenti che hanno guidato la V nera in piena era Sabatini: e anche Claudio Sabatini, a lungo patron della Virtus ma che ha tenuto la carica solo tra il 2002 e il 2003, era presente alla “prima” bianconera in semifinale. Tra l’altro, con doppia motivazione: da una parte la Virtus, dall’altra il figlio Gherardo, playmaker dell’OraSì Ravenna.

E siamo a cinque: il sesto presidente nella Virtus ha fatto tutto: giocatore, dirigente e, appunto, numero uno della società. Si tratta di Achille Canna, che ricoprì la carica dal 1979 al 1983, in piena epoca Porelli.

Tanta storia, compresa quella che porta sempre con sé una bandiera come Roberto Brunamonti, presente all’evento come Peppe Poeta, come l’assessore allo sport del Comune di Bologna, Matteo Lepore, come Andrea Mingardi e come il comico romagnolo Paolo Cevoli, invitato personalmente dal presidente Bucci, di cui è amico. Con un parterre così ricco, non poteva che avere un epilogo felice, questa Gara 1…
Insomma, tifosi che a guardarli raccontano la storia bianconera. Non poteva che finire così, questa gara1…

About The Author

Related posts