11 dicembre, 2017

Serie A Beko, disciplinari 26 Giornata

Serie A Beko, disciplinari 26 Giornata

I provvedimenti disciplinari
della Serie A Beko relativi
alla 26. giornata
(undicesima del girone di ritorno)
di Campionato disputata.
Di seguito tutte le sanzioni disciplinari
pubblicate sul sito
della Federazione Italiana Pallacanestro.
BETALAND CAPOD’ORLANDO
Ammonizione per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie (cronometro di gara).
OBIETTIVOLAVORO BOLOGNA
Ammenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso gli arbitri.
GRISSINBON REGGIO EMILIA
Ammenda di Euro 3.000,00 per comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento della gara (uso di fischietti) e per offese collettive frequenti del pubblico verso gli arbitri.
ENEL BRINDISI
Ammenda di Euro 2.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico nei confronti di un tesserato ben individuato.
VANOLI CREMONA
Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico verso gli arbitri.
ACQUAVITASNELLA CANTU’
mmenda di Euro 500,00 per offese collettive sporadiche del pubblico verso la Lega Basket.
Gerasimenko Dmitry (Presidente)
Deplorazione poiché entrava all’interno del campo di gioco, sino alla linea laterale, fatto che comportava l’interruzione della gara; tenuto conto dell’aggravante della carica di Presidente della Società.
MANITAL TORINO
Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico verso gli arbitri.
Ammenda di Euro 750,00 per presenza nel campo di gioco di persone non autorizzate, a fine gara all’ingresso del tunnel.
Ammenda di Euro 750,00 per non aver esteso il tunnel di protezione, a fine gara.
BANCOSARDEGNA SASSARI
Ammenda di Euro 1.000,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri.


Fonte: Federazione Italiana Pallacanestro (www.fip.it)

About The Author

Related posts