19 ottobre, 2018

Serie A PosteMobile 2017-18, i numeri del 23. turno

Serie A PosteMobile 2017-18, i numeri del 23. turno

Il 23° turno della LBA Serie A PosteMobile si apre domani sera con l’anticipo tra Betaland Capo d’Orlando e Germani Basket Brescia dove Ben Ortner raggiunge la presenza numero 400 in Serie A. Nel big match tra Sidigas Avellino e EA7 Emporio Armani Milano Marteen Leunen è a 1 punto da quota 2500 in Serie A mentre nella sfida con la Happy Casa Brindisi Pietro Aradori della Segafredo Virtus Bologna segnando 2 punti raggiunge Djordjevic nella classifica marcatori della Serie A a quota 3.919. In allegato il confronto statistico tra le squadre che si affrontano nella ventitreesima giornata ad eccezione di Reggio Emilia-Cremona che si giocherà il 18 Aprile.


Betaland Capo d’Orlando-Germani Basket Brescia
Solo 3 precedenti tra le squadre e solo uno giocato in casa di Capo d’Orlando, la vittoria della Betaland della scorsa stagione per 71-67. Nel girone di andata Brescia si è imposta con uno scarto di 34 punti, il migliore per la Germani in questa stagione. Due vittorie di Di Carlo e una per Diana nei precedenti tra gli allenatori Ortner è alla presenza numero 400 in Serie A, ha giocato con Reggio Emilia, Udine, Cantù, Treviso, Siena e Venezia. In questa stagione ha vestito la maglia di Avellino e Brescia. Serie aperta di 11 sconfitte per Capo d’Orlando in campionato che rimane l’unica squadra senza successi nel girone di ritorno. Likhodey è alla quarta gara con Capo d’Orlando e viaggia a una media di 15.7 punti a partita e 19.7 di valutazione che lo piazzerebbero al sesto posto della classifica marcatori e al primo per media valutazione. Brescia è la seconda squadra per falli subiti del campionato con una media di 21.0 a partita, dietro a Cantù (21.3) e al pari di Torino, ed è la squadra che commette meno falli in questa stagione (18.1).


Sidigas Avellino-EA7 Emporio Armani Milano
Prima sfida tra le due società il 3/12/2000: De Vizia Avellino-Adecco Milano 87-78 Tra le due squadre anche due finali, una di Supercoppa (2016) e una delle Final Eight della stagione 2015/16, entrambe vinte da Milano. Sono 20 i precedenti in Serie A tra i due allenatori, Pianigiani conduce 16 a 4, ma l’ultimo è andata a Sacripanti che ha battuto Milano al Forum per 92-94. Nelle ultime 4 sfide 3 vittorie per Sacripanti, in precedenza 15 a 1 per Pianigiani. Leunen a 1 punto da quota 2500 in Serie A. Due delle squadre che tirano meglio in questo campionato, Avellino prima per percentuale dal campo con il 50.9%, Milano terza con 46.5% Prima e seconda per rimbalzi difensivi, Avellino con una media di 28.0 è prima, Milano con 27.5 seconda. Avellino e Milano sono anche le prime due squadre per plus/minus della Lega, Milano attualmente è prima con un complessivo di 825, Avellino seconda con 770.


Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi
Una sola vittoria di Brindisi a Bologna, nella stagione 2012/13: Oknoplast Bologna – Enel Brindisi 75-88 La prima gara giocate tra le due società è stata una gara di playoff, esattamente nella stagione 1980/81 quando in post season si affrontavano squadre di A1 e A2. Quattro i precedenti tra Ramagli e Vitucci, in parità il conto delle vittorie. Ramagli raggiunge Alessandro Gamba nel numero di partite allenati in Serie A (290) Aradori è a 2 punti da raggiungere Djordjevic nella classifica marcatori della Serie A a quota 3919. Alessandro Gentile primo italiano in classifica marcatori (16.6), secondo il compagni di squadra Aradori (15.5) Stessa percentuale dal campo per le due squadre in campionato, appaiate al nono posto con il 44.8% Bologna ha un giocatore nella top five di tutte le statistiche di tiro: Slaughter secondo al tiro da due punti (68.9%), Umeh terzo al tiro da tre punti (43.6%) e Aradori terzo dalla lunetta (87.5%).


The Flexx Pistoia-Umana Reyer Venezia
Le due squadre si sono affrontate nei quarti di finale dei playoff della scorsa stagione (3-1 per Venezia il risultato della serie). Una sola vittoria per Esposito contro De Raffaele, nella scorsa stagione: The Flexx Pistoia-Umana Reyer Venezia 89-75. Prime due squadre in campionato per falli commessi, Pistoia prima con una media di 22 falli a partita, Venezia seconda con 21.8. Pistoia leader nella classifica dei rimbalzi offensivi con 12.8 di media, Venezia quindicesima con 8.8. Venezia seconda per media assist in campionato con 18.2 di media, Pistoia ha il secondo miglior passatore del campionato dopo Luca Vitali, Ronald Moore con 6.0 assist di media.


Red October Cantù-Fiat Torino
54 sfide tra le due squadre, Cantù conduce per 32 a 22 su Torino. Torino si è imposta a Cantù nella scorsa stagione, ma in precedenza l’utlima vittoria l’aveva ottenuta nella stagione 1984/85: Jollycolombani Cantù-Berloni Torino 67-80. Nessun precedente tra i due allenatori, entrambi alla prima stagione nella massima serie. Cantù, considerando solo le partite giocate in casa, è prima per punti segnati (92.6), valutazione (108.9) e assist (21.6). Due delle squadre che subiscono più falli in campionato, 21.3 Cantù (1°) e 21.0 Torino (2°).


Banco di Sardegna Sassari-Openjobmetis Varese
Sassari ha perso in casa contro Varese soltanto in 3 occasioni, l’ultima nella stagione 2014/15 Banco di Sardegna Sassari-Openjobmetis Varese 71-79. Nel girone di andata Sassari ha ottenuto la vittoria con il massimo scarto esterno nella storia delle sfide tra le due società (-21) Pasquini ha vinto entrambi gli scontri diretti con Caja giocati fino ad ora. Sassari seconda in campionato per punti segnati con una media di 85.8 a partita, ma tredicesima per punti subiti (82.5). Varese undicesima per punti segnati (77.7) ma quarta per punti subiti (75.7) Sassari è la prima squadra nelle classifiche di assist (18.5) e tiri liberi (79.4%).


VL Pesaro-Dolomiti Energia Trentino
Una sola vittoria per Pesaro contro Trento, ottenuta il 9/3/2016: Consultinvest Pesaro-Dolomiti Energia Trentino 79-72. Due precedenti tra gli allenatori, entrambi vinti da Buscaglia. Media punti segnati simile tra le due squadre, Pesaro ne realizza 77.5, Trento 78.2, ma nei subiti Pesaro è a quota 84.5 (15°) mentre Trento a 77.7 (7°). Solo due volte in campionato Moore non è andato in doppia cifra, nel girone di andata contro Bologna e contro Capo d’Orlando. Unico giocatore insieme a Rich ad aver raggiunto le 20 partite in doppia cifra. Moore è anche il primo giocatore ad aver raggiunto gli 800 minuti giocati in campionato, 36.5 minuti la media. Pesaro, considerando solo le partite giocate in casa è prima in campionato per palle recuperate con 9.4 di media. Trento, prendendo solo le gare in trasferta è la squadra che perde meno palloni con una media di 11.2 Sutton a 2 tiri realizzati da diventare il giocatore con più tiri realizzati della storia di Trento in campionato. Attualmente Sutton è a quota 346, Pascolo è il primo a 347.


Fonte: Ufficio Stampa Lega Basket (www.legabasket.it)

About The Author

Related posts