21 novembre, 2018

Serie A PosteMobile 2017-18, i numeri del 29. turno

Serie A PosteMobile 2017-18, i numeri del 29. turno

Tutto pronto per il 29. turno LBA Serie A PosteMobile, che vedrà tutte le gare disputarsi in contemporanea. Alle 20:45 di domenica 3 partite chiave in zona playoff: la Sidigas Avellino sfida la Virtus Segafredo Bologna al PalaDozza, dove non ottiene i 2 punti dalla stagione 2013-14; il Banco di Sardegna affronta la Dolomiti Energia, ad una sola vittoria dal superare il proprio record in A; la Vanoli vola al PALA2A a sfidare una Openjobmetis in striscia positiva da 7 gare.
Non solo playoff. Gare delicate per la salvezza, dove la VL Pesaro e la Betaland, entrambe tre le mura amiche, ospitano rispettivamente, l’Umana Reyer Venezia, fresca della vittoria in FIBA Europe Cup, e la Red October Cantù, in cerca di punti determinanti per accedere alla post-season. In allegato il confronto statistico tra le squadre.


VL Pesaro-Umana Reyer Venezia
Venezia è in serie aperta di 5 vittorie consecutive. Sono 77 le sfide giocate tra i due club con solo 16 vittorie della squadra in trasferta. Pesaro ha perso solo 7 volte in casa contro Venezia su 37 precedenti. L’ultima il 7/12/2014: Consultinvest Pesaro-Umana Reyer Venezia 89-90 Nessun precedente tra i due allenatori. Venezia è la terza squadra in stagione per percentuale al tiro dal campo con il 46.7%, Pesaro è la squadra che concede la percentuale più alta alle avversarie, il 48%. Pesaro prima in stagione per palle recuperate, 8.4 la media a partita, Venezia quattordicesima con 5.8.


Virtus Segafredo Bologna-Sidigas Avellino
Avellino non vince a Bologna dalla stagione 2013/14: Granarolo Bologna-Sidigas Avellino 74-78 Nel girone di andata la partita con il massimo scarto tra le due squadre, Avellino ha vinto con 28 punti di differenza. Ramagli e Sacripanti si sono incontrati 16 volte, 5 le vittorie per il coach di Bologna e 11 per quello di Avellino. Leunen alla gara numero 300 in Serie A. Avellino rimane leader nella percentuale al tiro, è prima per tiro da due punti (56.5%) e tre punti (40.7%). La difesa di Bologna è seconda in campionato per percentuale da tre punti concessa, il 31.8% Avellino è prima che per assist (18.8) e valutazione (97.8).


Dolomiti Energia Trentino-Banco di Sardegna Sassari
Sei vittorie consecutive per Trento che Battendo Sassari realizzerebbe la serie più lunga di vittorie in Serie A. Dalla stagione 2014/15 le due squadre si sono affrontate ben 14 volte: 7 partite di regular season e 7 di playoff. Solo un precedente tra i due allenatori, la vittoria della Trento di Buscaglia contro Caserta allenata da Markovski nella stagione 2014/15. Sassari secondo attacco del campionato per punti segnati con una media di 85.5. Trento ha la quinta miglior difesa e ne subisce 76.6 a gara, diventa la terza se consideriamo solo le partite giocate in casa e la media si abbassa a 73.4 Trento ha due giocatori nelle prime 5 posizioni della classifica plus/minus, Forray terzo con 6.1 e Sutton quarto con 5.9 Sutton a 4 punti da quota 1000, tutti con la maglia di Trento, di cui è il primo realizzatore in Serie A.


Happy Casa Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia
Erano 5 stagioni che Reggio Emilia si qualificava ai playoff, è la prima volta dal 2012 che non giocherà la post season In stagione regolare Brindisi non batte Reggio Emilia in casa dalla stagione 2013/14: Enel Basket Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia 72-71 In parità gli scontri diretti tra Vitucci e Menetti, 5 successi per parte. Reggio Emilia ultima per rimbalzi conquistati in stagione, la media è di 32.8 a partita. Brindisi è la squadra che subisce la percentuale più bassa ai liberi, solo il 69.6%, Reggio terza come realizzatrice dalla lunetta con il 77.8% Della Valle a 2 assist da quota 300 in Serie A, tutti con la maglia di Reggio Emilia.


EA7 Emporio Armani Milano-The Flexx Pistoia
Milano non ha mai perso in casa contro Pistoia nei 7 precedenti (4 di regular season e 3 di playoff) Nel girone di andata lo scarto maggiore subito da Pistoia in casa contro Milano (-16 punti) Un solo precedente tra Pianigiani ed Esposito in Serie A, la vittoria del coach di Milano nel girone di andata. La miglior difesa del campionato per punti subiti, quella di Milano con una media di 74.3 punti a gara, affronta il penultimo attacco, quello di Pistoia con 75.1 punti segnati di media. Le due squadre sono quarta e prima per rimbalzi catturati, quarta Milano con 37.5 rimbalzi di media e prima Pistoia con 38.6 Milano ha la seconda percentuale al tiro da due in campionato con il 55.9%, ultima Pistoia nella stessa classifica con il 46.9%.


Germani Basket Brescia-Fiat Torino
8 sconfitte consecutive per Torino, nuovo record negativo per l’Auxilium in Serie A. Rivincita dell’ultima finale di coppa Italia giocata a Firenze che ha visto il successo della squadra di Galbiati Oltre Torino, l’ultima squadra che non si è qualifica per i playoff dopo la vittoria della Final Eight è stata la Benetton Treviso nella stagione 2006/07 (a causa dei 12 punti di penalizzazione) I due allenatori si sono incontrati solo per la finale di Coppa Italia in questa stagione. Moss a 5 punti da quota 3000 in Serie A. Le due squadre sono seconda e terza per falli subiti del campionato, Brescia è seconda con 21 falli subiti di media, terza Torino con 20.7 Seconda difesa della stagione per punti segnati per Brescia che subisce solo 74.9 punti di media a gara, nelle gare casalinghe la media si abbassa a 71.4, prima in campionato. Si affrontano due dei migliori assistman della stagione, Luca Vitali primo con 6.2 assist di media e Garrett terzo con 5.4.


Betaland Capo d’Orlando-Red October Cantù
I 43 punti di scarto subiti contro Capo d’Orlando nella stagione scorsa sono il record negativo nella storia di Cantù. Nessun precedente tra i due allenatori. Prima e ultima per punti segnati del campionato, Capo d’Orlando è ultima con 71 punti segnati a partita, Cantù prima con 87.5 Le due squadre sono prima e ultima anche per palle perse, prima Cantù con 11.9 di media e ultima la Betaland con 14.4, e falli subiti, Cantù 21.3 di media e Capo d’Orlando con 17.8 Cantù ha 2 giocatori nei primi 5 nella classifica di valutazione, Burns primo con 19.9 e Culpepper quarto con 18.3.


Openjobmetis Varese-Vanoli Cremona
(scontro diretto: +8 Cremona)
Sono 7 le vittorie consecutive della squadra guidata da Caja Varese non ha mai perso in casa contro Cremona negli otto precedenti. Cinque i precedenti tra Caja e Sacchetti, due le vittorie del coach di Varese e tre quelle dell’allenatore di Cremona. Terza Cremona per punti segnati in campionato con una media di 84,1 punti a partita, undicesima la difesa con 82.5 punti subiti di media. Undicesimo attacco per Varese che segna 78 punti a partita, terza la difesa con una media di punti subiti di 75 a partita. Johnson-Odom segnando 9 o più punti diventerebbe il quinto mglior marcatore della storia di Cremona superando Turner Elston a quota 737.


Fonte: Ufficio Stampa Lega Basket (www.legabasket.it)

About The Author

Related posts