18 ottobre, 2017

Serie A2, regular season oltre il muro del milione di spettatori

Serie A2, regular season oltre il muro del milione di spettatori

Lega Nazionale Pallacanestro comunica il dato di affluenza nei palasport di Serie A2 Citroën al termine della regular season 2016/2017. E per la prima volta nella storia del secondo campionato nazionale, il dato complessivo valica la quota del milione di spettatori.

Focus

Un risultato dovuto certamente alla presenza di realtà storiche della pallacanestro italiana e che hanno portato in dote alla Serie A2 il loro seguito di pubblico: come è nel caso di Fortitudo Bologna, prima in tutte le voci analizzate; ed a seguire, nell’ordine, Treviso, Trieste, Virtus Bologna, Verona, Biella e Forlì. Tutte con una quota di media spettatori per gara oscillante tra i 5.456 della Fortitudo ed i 3.026 di Forlì.

Record

Una stagione che ha avuto il suo picco con il derby di Bologna tra Virtus e Fortitudo,  giocato alla Unipol Arena davanti a 9.291 spettatori (per un incasso di 262.046 €, nuovi record per la Serie A2). E nel girone di ritorno ha fatto registrare le massime affluenze nuovamente nel derby di Bologna giocato al Pala Dozza (5.641, incasso 99.107 €), precedendo di appena 7 spettatori la sfida tra Treviso e Trieste al Palaverde (5.634, incasso 33.169 €).

Il dato globale sugli spettatori

In base ai dati a noi pervenuti dalle Società (certificati Siae) i 30 turni di A2 Est ed Ovest hanno visto affluire complessivamente nei palasport un totale di 1.010.637 spettatori, per una media di 2.105 per gara. Lo scorso anno (primo del campionato unico Est-Ovest), gli spettatori erano stati 937.826, per una media di 1.954 a gara. Ne consegue una crescita globale del +7.7%. Due stagioni fa (con gironi di A2 Gold e Silver) gli spettatori erano stati 790.618, per una media gara di 1.747. Per una crescita che sale a quasi un +28%, se rapportata agli ultimi due campionati.

Il dato globale sugli incassi

Al termine della stagione regolare gli incassi sono risultati pari ad oltre 6.6 milioni di euro, per una media-gara di quasi 14.000€ a partita. Guida la graduatoria la Fortitudo Bologna, che ha chiuso oltre il milione di euro di incasso (1.108.248 €), a precedere Virtus Bologna (776.037 €), Pallacanestro Trieste 2004 (464.682 €), Treviso Basket (419.611 €), Pallacanestro Biella (381.833 €) e Pallacanestro 2.105 Forlì (324.904 €).

Interessante anche l’analisi dell’incasso-medio, indicatore dei prezzi applicati ad abbonamenti e biglietti. Non cambiano le gerarchie, ma evidenziano la forbice molto evidente pure tra le prime: se la Fortitudo ha incassato 73.883 € per gara, a Treviso (quarta) sono entrati ad ogni incontro casalingo 27.974 €. E distanze significative anche nel mezzo: 51.735€ l’incasso medio per la Virtus Bologna (seconda) ed ancora gradino molto ampio per scendere ai 30.978 € di Trieste (terza). A seguire, Biella (25.455 €) e Forlì (21.660 €). Ma il dato positivo degli spettatori di tutte queste realtà illustra che, indipendentemente dalle differenze, le Società hanno applicato politiche di prezzo corrette per incentivare la presenza di pubblico nei palasport.

I dati sul Girone Est

Sui 16 campi di A2 Est sono affluiti 633.878 spettatori, per una media gara di 2.641. Un dato trainato dalle prime cinque realtà assolute del campionato, Kontatto Fortitudo Bologna (5.456 spettatori di media), De’ Longhi Treviso (5.171, valicando nel ritorno le 5.000 presenze), Alma Trieste (4.139) che ha scavalcato nel ritorno la Segafredo Virtus Bologna (3.899). Seguono Tezenis Verona (3.365) ed Unieuro Forlì (3.026).

INDICE RIEMPIMENTO A2 EST

Come da tradizione LNP, è altrettanto interessante valutare l’indice di riempimento degli impianti, indicatore di passione e seguito per la propria squadra indipendentemente dal bacino d’utenza, che tra le 32 squadre di A2 è molto variegato. La Fortitudo vede occupati il 98% dei suoi posti al PalaDozza, Treviso il 97% di quelli del PalaVerde. Ma è stato un esilio molto felice quello dell’APU Udine, salita fino al 76% dei posti dell’impianto di Cividale del Friuli. Degni di nota, in impianti di grande capienza,  anche il 65% di Verona (su 5200 posti) ed il 60% che la Pallacanestro Trieste riempie all’Alma Arena-Cesare Rubini (6.943 posti).

LE 5 PIU’ VISTE AD EST

1) Segafredo Bologna-Kontatto Bologna 9.291; 2) Alma Trieste-GSA Udine 6.462; 3) Kontatto Bologna-Segafredo Bologna 5.641; 4) De’ Longhi Treviso-Alma Trieste 5.634; 5) De’ Longhi Treviso-Segafredo Bologna 5.624.

I dati sul Girone Ovest

Nei 16 palasport di A2 Ovest sono stati registrati 376.759 spettatori, per una media gara di 1.570. In vetta l’Angelico Biella (3.235). Seguono TWS Legnano (2.072), NPC Rieti (2.034) e Mens Sana Siena (1.984). Quindi, raccolte in una forbice di circa 200 spettatori, troviamo Scafati (1.836), Treviglio (1.785), Virtus Roma (1.717), Trapani (1.665) e Casale Monferrato (1.608).

INDICE RIEMPIMENTO A2 OVEST

Sull’onda che l’ha portata a vivere i primi playoff della sua storia, Legnano ha portato alla TWS Arena di Castellanza pubblico addirittura appena oltre la capienza (2000 posti). La febbre da primato ha visto un pubblico fedele e numeroso anche al Biella Forum (65% dei 5.007 posti); a seguire, nel ritorno salite le presenze anche al PalaFacchetti di Treviglio (al 62% dei 2.880 posti).

LE 5 PIU’ VISTE AD OVEST

1) Angelico Biella-Lighthouse Trapani 3.984; 2) Angelico Biella-TWS Legnano 3.714; 3) Angelico Biella-Basket Agropoli 3.692; 4) Angelico Biella-Orsi Tortona 3.400; 5) Angelico Biella-Givova Scafati 3.331.

Ranking assoluto, la top ten

Il primo pubblico di A2 è quello della Fortitudo Bologna (media 5.456; in totale 81.841), seguono Treviso (5.171; 77.576), Trieste (4.139; 62.094), Virtus Bologna (3.899; 58.494), Verona (3.366; 50.487), Biella (3.235; 48.530), Forlì (3.026; 45.397), Udine (2.288; 34.317), Roseto (2.243; 33.655) e Jesi (2.107; 31.607).

Le più viste, la top ten

Ecco le 10 partite più viste nella stagione regolare, tra A2 Est ed Ovest.  La Unipol Arena ha consegnato alla Virtus Bologna il record stagionale, a seguire l’Alma Arena ha premiato Trieste nel derby con Udine, quindi la Fortitudo batte Treviso 5-3. Sei di queste gare si sono registrate nel girone di ritorno (alle posizioni 3, 4, 5, 6, 7, 8).

N. Partita Spettatori
1. Segafredo BolognaKontatto Bologna 9.291
2. Alma Trieste-GSA Udine 6.462
3. Kontatto BolognaSegafredo Bologna 5.641
4. De’ Longhi Treviso-Alma Trieste 5.634
5. De’ Longhi Treviso-Segafredo Bologna 5.624
6. De’ Longhi Treviso-Unieuro Forlì 5.607
7. Kontatto Bologna-Bondi Ferrara 5.602
8. Kontatto Bologna-De’ Longhi Treviso 5.575
9. Kontatto Bologna-Roseto Sharks 5.550
10. Kontatto Bologna-Unieuro Forlì 5.546


Fonte: Area Comunicazione LNP (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts