20 luglio, 2018

Storia del Natale bianconero… sul campo

Storia del Natale bianconero… sul campo
Photo Credit To Pier Giovanni Canepele nell'immagine tratta dal libro “Il Mito della V Nera” di Achille Baratti e Renato Lemmi Gigli, uscito nel 1971 in occasione del centenario.

Quattro volte la Virtus è scesa in campo il giorno di Natale. Due volte è successo in campionato: nel 1938 fu sconfitta a Venezia dalla Reyer 34-32, migliore dei bolognesi “VanniCanepele con 7 punti, esattamente 70 anni dopo, il 25 dicembre fu festeggiato con una vittoria su Ferrara per 78-63.

A Natale ognuno al suo focolare… invece no!

Le altre due gare natalizie furono amichevoli: nel 1949 in occasione del 6° Torneo Internazionale di Natale di Bruxelles, contro l’Entente Brabançonne sconfitto 43-35 (il giorno dopo le V nere furono sconfitte dal Racing Club Bruxelles, così tutte le squadre si trovarono a due punti e ad aggiudicarsi il torneo fu il Partizan Belgrado con differenza canestri +8, davanti ai bolognesi a +3); nel 1953 la Virtus Minganti affrontò a Tunisi una selezione locale battendola 80-47 e fu la prima di 4 vittorie della tournée in terra tunisina (con la Virtus rinforzata dai prestiti di Giancarlo Asteo e Federico Marietti della Ginnastica Roma); tre giorni dopo, nell’ultima di queste gare, ad Hammamet Calebotta ne fece 68, migliore prestazione assoluta di un giocatore delle V nere.


[/table] A cura di Ezio Liporesi (©BasketCity.net)

About The Author

Related posts