19 ottobre, 2017

Una Virtus devastante riporta la serie in parità

La Segafredo Bologna riemerge dalle secche in cui si era cacciata in gara1 e pareggia la serie con una vittoria convincente su Roseto. I bianconeri hanno condotto praticamente dall’inizio alla fine, con autorità e lucidità, passando solo un momento di difficoltà prima della sirena di metà tempo, dove gli ospiti si erano rifatti sotto e qualche brivido si era fatto spazio. Ma la ripresa é stata un clinica di come si gioca nei playoff e coach Ramagli ha potuto dare spazio ai giovani con ampio margine, schiantata la resistenza avversaria. Ndoja é stato il solito condottiero e nel primo tempo ha dominato la scena, lo scossone decisivo invece lo ha dato Lawson con una sequenza notevole. Bravi tutti a portare il loro contributo più o meno sostanzioso, grandi percentuali e ottima difesa di tecnica e ardore, con Rosselli leader silenzioso e Gentile killer riconosciuto. Venerdì sera gara 3 a Roseto sarà la prima di due occasioni in cui strappare il servizio, i segnali ricevuti stasera sono positivi, anche se ci sarà da lottare con il coltello nei denti ad ogni possesso.

Segafredo Virtus Bologna-Visitroseto.it Roseto 93-66
Parziali: 1/4 30-13 (30-13) – 2/4 15-24 (45-37) – 3/4 28-11 (73-48) – 4/4 20-18 (93-66)
Segafredo Virtus Bologna: Lawson (21); Umeh (7); Spissu (7); Rosselli (8); Oxilia (0); Spizzichini (6); Michelori (5); Penna (0); Gentile (17); Pajola (0); Bruttini (1); Ndoja (18). All. Ramagli.
Visitroseto.it Roseto: Piazza (2); Fattori (0); Mei (3); Amoroso (19); Casagrande (7); Radonjic (2); Fultz (3); Smith (18); Cantarini (0); Sherrod (12). All. Di Paolantonio.
Tiri dal campo
: Bologna 15/32 da due (47%) – 17/30 da tre (57%), Roseto 17/30 da due (30%) – 8/23 da tre (35%).
Tiri liberi: Bologna 12/17 (71%), Roseto 8/9 (89%).
Rimbalzi: Bologna 30 (8 off.), Roseto 29 (5 off.).
Assist: Bologna 26, Roseto 15.
Palle recuperate: Bologna 11, Roseto 8.
Palle perse: Bologna 11, Roseto 20.
Falli subiti: Bologna 18, Roseto 14.
Arbitri: Dionisi, Boscolo, Salustri.

Fonte: Massimiliano De Panfilis (www.virtus.it)

About The Author

Related posts