19 luglio, 2018

Virtus costretta a vincere e… legati a Trento

Virtus costretta a vincere e… legati a Trento
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro

Sulla partita che la Virtus si trova a giocare questa sera c’è veramente poco da dire, i bianconeri hanno a disposizione un unico risultato utile a disposizione per guadagnarsi la salvezza. Il destino che si sono creati i ragazzi di Giorgio Valli nell’arco della stagione li mette nella condizione di dover andare a vincere contro la corazzata Reggio Emilia, in caso contrario saranno legati ai risultati che matureranno dagli altri campi vedi sfida Caserta-Trento.
I bianconeri si troveranno quindi davanti all’ennesima missione impossibile e dovranno cercare di dare il meglio dimostrando di essere squadra solida, ma soprattutto unita (come fatto contro la Manital) e non come capitato in altre occasioni sfilacciata…
I dieci giorni di stacco dalla partita con Torino potevano essere l’occasione per Giorgio Valli di far recuperare qualcuno dei suoi in condizioni un po’ più precarie, ma oltre a Mazzola (botta al polso destro contro Torino) e Vitali che continua ad avere problemi col piede si sono aggiunti Collins (per una botta alla spalla durante l’allenamento di sabato) a cui Pittman non ha partecipato (precauzionalmente) per il problema alle ginocchia che si porta dietro da tempo e per concludere Fontecchio nella seduta di allenamento di ieri si è (come ha detto il coach nell’intervista di ieri) “scavigliato”. Saranno comunque tutti presenti nella partita di questa sera.
Reggio Emilia a quest’ultima giornata di campionato regolare ha subìto solamente una sconfitta in casa (contro Sassari due giornate fà) mentre dall’altra parte i bolognesi hanno vinto una sola partita in trasferta dopo un anno e mezzo di digiuno (contro Sassari) fa capire la differenza tra i due roster. La squadra di Massimiliano Menetti viene da 2 vittorie e 3 sconfitte nelle ultime cinque partite giocate, che hanno messo in bilico il secondo posto in classifica a favore di Avellino che questa sera giocherà in trasferta a Venezia. Nell’ordine la Grissin Bon ha perso contro Milano in trasferta (84-80), ha vinto con Brindisi in casa (76-59), ha vinto con Caserta fuori casa (82-87), ha perso in casa contro Sassari (98-102) e ha perso in trasferta nell’ultima giornata disputata dieci giorni fa contro Varese (77-69).
Partita vera dunque questa sera al PalaBigi dove la bolgia di 3.500 abbonati spingeranno i padroni di casa nel derby emiliano, per i bianconeri non sarà sicuramente facile ma l’unica certezza è che dovranno buttare il cuore oltre l’ostacolo per salvarsi con le proprie forze. A tirare le somme ci si penserà da domani dove sapremo dove giocheranno i bianconeri la prossima stagione…

About The Author

Related posts