18 ottobre, 2018

Virtus, i conti non tornano, saldato il 20%

Virtus, i conti non tornano, saldato il 20%
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro

Il Consiglio di Amministrazione riunitosi ieri in casa Virtus Pallacanestro alla presenza di Bucci, Mazzieri, Fornaciari e Zunarelli ha decretato che dei 750.000 euro richiesti nel precedente CDA per la chiusura dei conti della stagine appena finita, ne sono stati saldati appena il 20% del totale. Urge quindi un’iniezione di liquidità in tempi stretti (15-20 giorni) per rimpinguare le casse della società sportiva e a tal proposito il Consiglio di Amministrazione ha approvato l’invio di solleciti di pagamento delle quote mancanti ai vari soci della Fondazione per non far diventare la situazione più complessa.
C’è da dire che i conti della società con la Cometec a oggi sono in regola e in linea con quanto richiesto e lo saranno fino alla fine del prossimo mese in quanto la raccolta di quel 20% consente di arrivare fino a quella data.
All’ordine del giorno anche il cambio della ragione sociale che dovrà diventare da Srl dovrà passare a Società Sportiva Dilettantistica come richiesto per l’iscrizione alla Serie A2, ma per procedere con questa operazione si dovrà convocare un’Assemblea Straordinaria dei Soci da qui a poco tempo.
Niente di nuovo sotto il sole per quel che riguarda il fronte acquisizione della Società, Tacopina sta ancora lavorando in cerca di eventuali investitori, pare inoltre ci siano in corso un paio di contatti esterni alla Fondazione.

About The Author

Related posts