24 ottobre, 2017

Virtus, i prezzi non cambiano, i tifosi non ci stanno

Virtus, i prezzi non cambiano, i tifosi non ci stanno
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro Bologna

In casa Virtus tiene banco la discussione tra i tifosi e la società bianconera in merito al prezzo dei biglietti. All’indomani dell’uscita della vendita dei tagliandi per i Quarti di Finale e dei mini-abbonamenti è uscita la discussione sul costo dei tagliandi al quale il Presidente della Virtus Bologna Alberto Bucci ha affermato questa mattina sul “Corriere dello Sport-Stadio” a firma Luca Muleo: “Non sono così alti. Non credo sia il problema, forse la gente non ci crede ancora fino in fondo. Noi abbiamo tanto bisogno di tanti tifosi”.

I tifosi non ci stanno

Non sembrano però pensarla alla stessa maniera i tifosi bianconeri che sui social criticano la strada intrapresa dalla società in merito ai prezzi eccessivi. L’accusa dei supporter alla Virtus è quella di essere una società molto cara puntando il dito sulla spesa eccessiva anche nei due mini abbonamenti (ottavi e quarti) che sommati verrebbero a costare più di un abbonamento stagionale di Regular Season che offrirebbe le trenta giornate. Insomma la richiesta del pubblico bianconero è quello di avere prezzi più alla portata in linea con le altre società di A2, il tutto anche per riempire il PalaDozza o Unipol Arena che sia. Purtroppo per loro alla voce dei tifosi la società sembra fare orecchie da mercante, oggi infatti la Virtus ha confermato i prezzi già pubblicati un paio di giorni fa…

About The Author

Related posts