17 agosto, 2018

Virtus, il responsabile medico Amato valuta la situazione di Umeh

A precedere la conferenza stampa di coach Alessandro Ramagli, è stato il responsabile medico Gianpaolo Amato (nel video realizzato dal club bianconero), che ha tracciato un quadro della situazione per quel che riguarda Michael Umeh colpito da infezione sistemica e attualmente ricoverato. Il medico bianconero non si è sbilanciato sui tempi di recupero della guardia classe 1984, rinviando alla prossima settimana una valutazione più attendibile e precisa.

Mike è sotto terapia massimale per un’infezione sistemica. Sta rispondendo bene a una terapia antibiotica massimale ad ampio spettro, e tutti i valori si stanno avvicinando alla normalità. Il problema si è manifestato domenica scorsa, con un dolore al piede. Prima di Torino aveva avuto qualche linea di febbre. Ha fatto delle terapie, ma certe situazioni non tornavano e abbiamo deciso di andare a fondo. Mercoledì gli ho consigliato il ricovero. Lui avrebbe preferito stare a casa con la moglie e la figlia, ma vista la situazione si è deciso di procedere. Ancora non si conosce la causa dell’infezione. Sono in corso accertamenti per identificare il batterio, che ancora non si riesce a riscontrare. Ora è difficile fare un’ipotesi di rientro, dipende da come evolverà la situazione nei prossimi giorni. Finora non avevamo detto nulla per rispetto della privacy e anche per avere qualche certezza in più. Probabilmente intorno a metà della  prossima settimana potremo fare una previsione di rientro. Lui è tranquillo a livello umano, i valori stanno tornando alla normalità e questo per il momento è ciò che conta”.


Fonte: Marco Tarozzi Media Relations – Virtus Pallacanestro Bologna (www.virtus.it)

About The Author

Related posts