18 ottobre, 2017

Virtus, Ramagli in bilico, i rumors di mercato

Virtus, Ramagli in bilico, i rumors di mercato
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Pallacanestro Bologna

Il fantamercato è sempre attivo e allora ecco che i rumors per quel che riguarda le panchine parlano di due profili che dovrebbero interessare ai bianconeri per la sostituzione di Alessandro Ramagli come coach per la prossima stagione. Come riporta infatti “Spicchi d’Arancia” i due nomi su cui la “Vnera” sta riflettendo sono Paolo Moretti, ex guardia bianconera (4 stagioni 1992-1996 e tre scudetti) in questa stagione coach a Varese e il bolognese classe 1958 Piero Bucchi che ha iniziato la sua carriera in Virtus come secondo di Messina per poi prendere il volo verso panchine importanti tra cui Treviso, Roma e Milano e che in questa stagione ha allenato a Pesaro dove ha risolto il contratto il 9 marzo scorso a causa di un diverbio col presidente Costa.

Ma Ramagli a oggi ha centrato tutti gli obiettivi 

C’è da dire che i bianconeri stanno disputando una stagione ben oltre le aspettative, almeno a quelle fissate ad inizio stagione e sono ancora in corsa per la salita di categoria tenendo presente che comunque il focus sul traguardo è cambiato strada facendo nel corso dell’anno. E allora ecco che si arriva all’ultimo colpo di mercato della società che al termine della stagione regolare ha ingaggiato Stefano Gentile come rinforzo appunto affrontare al meglio la fase finale della stagione e quindi i playoff e provare infine a fare il salto. C’è da dire però che Alessandro Ramagli sta rispettando tutti gli obiettivi fissati durante l’arco della stagione e ha portato la Virtus a vincere la Turkish Airlines Cup 2017 di Serie A2 (Coppa Italia) e ha mantenuto le posizioni di vertice in classifica per tutto l’arco della stagione regolare andando a chiuderla al secondo posto a parimerito con Treviso e Trieste (42 punti e il 70% di vittorie). A oggi quindi il coach e i suoi ragazzi rimangono tra i favoriti in corsa per l’unico posto disponibile alla salita, mettendo insieme due solamente due sconfitte (Gara2 con Casale e Gara1 con Roseto) da cui però si è rialzata subito. I bianconeri ieri hanno vinto a Roseto portando la serie sul 2-1, l’ambiente bianconero e i suoi tifosi si sono riataccati alla squadra ritrovando quell’entusiasmo perso nella stagione della retrocessione e coach Ramagli con la sua serietà di analisi e pacatezza è sicuramente il protagonista di questa reunion tra i tifosi e la squadra e la società.

About The Author

Related posts