18 ottobre, 2018

Virtus, sei anni dopo alle Final Eight di Coppa Italia

Virtus, sei anni dopo alle Final Eight di Coppa Italia

Virtus Segafredo approda alla Final Eight di Coppa Italia, dove incontrerà nei quarti di finale la Germani Brescia. E’ il responso della quindicesima giornata del campionato di Serie A Postemobile, ultima del girone d’andata e giro di boa della stagione, che ha visto oggi le vittorie della Germani Brescia in casa con The Flexx Pistoia, di Red October Cantù in trasferta sul parquet dell’Happy Casa Brindisi, e la sconfitta casalinga dell’EA7 Emporio Armani Milano contro l’Umana Reyer Venezia. Seconda (Brescia) contro settima (la Virtus) si sfideranno dunque a Firenze il 16 febbraio prossimo, nei quarti di finale della Final Eight.

La storia

Accadrà a sei anni esatti dall’ultima apparizione bianconera in questa manifestazione. Era il 16 febbraio 2012, e la Virtus affrontò nei quarti l’EA7 Emporio Armani Milano, venendo sconfitta 77-82. Era l’Armani di Sergio Scariolo, che presentava nel roster un giovanissimo Alessandro Gentile, che in quell’occasione giocò 19 minuti, segnando 8 punti. Milano, che aveva in squadra anche Mancinelli, Filloy, Rocca, Melli, Fotsis, Borousis e Bremer, in semifinale si arrese (67-65) contro Siena. La Virtus era guidata da Alessandro Finelli, e a trascinarla in quella sfida ad armi pari furono Koponen (autore di 23 punti) e Douglas-Roberts.

Negli anni precedenti, la Virtus aveva brillato in Final Eight negli anni tra il 2007 e il 2010, conquistando quattro finali consecutive. Nel 2007 fu sconfitta di misura (65-67) dalla Benetton Treviso, nel 2008 cedette soltanto all’Air Avellino (67-73), nel 2009 lasciò il trofeo al Montepaschi Siena dopo averlo sfiorato (69-70), nel 2010 fu ancora sconfitta da Siena, questa volta con uno scarto di otto punti (75-83). Prima dell’ultima apparizione nel 2012, la Virtus aveva disputato anche la Final Eight del 2011, uscendo ai quarti, battuta dalla Fabi Montegranaro (72-83).

Le ultime vittorie

Gli ultimi storici successi della V nera in Coppa Italia arrivarono in fila nelle stagioni 2001 e 2002. La settima e ottava vittoria in questa manifestazione (otto vittorie è il record assoluto, condiviso con Treviso). Era la truppa allenata da Ettore Messina, con Manu Ginobili, Antoine Rigaudeau, Alessandro Abbio, Alessandro Frosini, Matias Smodis, Davide Bonora, David Andersen, David Brkic e Marko Jaric in campo. Nel 2001 battè in finale la Scavolini Pesaro con un netto 83-58, e Rashard Griffith fu eletto MVP del torneo. Nel 2002 il successo arrivò dopo una finale combattuta col Montepaschi Siena: finì 79-77 per la Virtus, e Manu Ginobili fu l’MVP riconosciuto della manifestazione.

Il tabellone

Queste, dunque, le partite dei quarti di finale della Final Eight di Coppa Italia, che inizierà il 16 febbraio al Nelson Mandela Forum di Firenze:

Sidigas Avellino-Vanoli Cremona
Germani Brescia-Virtus Segafredo Bologna
EA7 Emporio Armani Milano-Red October Cantù
Umana Reyer Venezia-Fiat Torino

About The Author

Related posts