22 novembre, 2017

Virtus, Top & Flop del match contro Brescia

Virtus, Top & Flop del match contro Brescia

TOP

Marcus Slaughter
Tra le poche o nulle cose da salvare c’è l’energia che il centro americano mette in ogni minuto in campo, regalando extra possessi e momenti che illudono, come dice il +/- di +17.

Difesa di Brescia
Diana, che disegna una partita perfetta, capisce bene che con la uomo si imbarca acqua, non ha paura a giocare almeno 30’ di 3-2, soprattutto quando dall’altra parte qualcosa piove, ma solo a tratti.

Brian Sacchetti
Mister utilità, si nota poco, fa tanto male. Emerge quando serve, nel terzo quarto delle difficoltà è lui a tracciare la via, anche per lui un sontuoso +25 di +/- in 24’.


FLOP

Alessandro Gentile
Brescia gli predispone trappole personalizzate, non ne esce mai, dietro paga caro il nervosismo che si procura in attacco.

Difesa Virtus (1. tempo)
20’ di grandi difficoltà dove contenere le penetrazioni con scarico avversarie sembra impossibile, che fosse fattibile lo dimostra quanto visto in avvio ripresa.

Letture offensive Virtus
Non ci capisce nulla la squadra, non è una giustificazione la rotazione corta, dall’altra parte era pure minore. La zona un rebus, far girare la palla è parso tempo perso, osservare gli avversari non poteva essere un’idea?


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts