16 dicembre, 2017

Virtus, Top & Flop del match contro Cremona

Virtus, Top & Flop del match contro Cremona

TOP

Marcus Slaughter
Lotta come un leone, dimostrazione ne sia l’azione finale, è cercato più volte dai compagni per coinvolgerlo non solo a costruire ma anche a ferire là dove il dente avversario duole.

Stefano Gentile
Non avrà talento e fisico del fratello ma oggi la Virtus è parsa squadra quando a guidare c’era lui, dando buoni momenti ai compagni di reparto, Lafayette e Umeh han dato il meglio con lui accanto.

Difesa
Ci si è attaccati a questo fondamentale nei lunghi momenti abulici offensivi trovandone grande giovamento portando Cremona a conclusioni a bassa percentuale.


FLOP

Alessandro Gentile
Un avvio in salita e partita che va per suo conto, solo contro tutti, a volte anche contro i compagni di squadra, che lo salvano in dirittura d’arrivo.

Pietro Aradori
Entra in partita con titubanze assortite su più tiri da prendersi piedi a terra, ne esce uno 0/6 dall’arco pesantissimo, senza costrutto anche gli assalti finali.

Johnson-Odom
Il cannoniere avversario non vede mai la luce, grande merito a Lafayette, ma pure lui si intestardisce e mettendosi sempre in proprio non è mai un pericolo per gli avversari.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts