17 luglio, 2018

Virtus, Top & Flop del match contro la Fiat Torino

Virtus, Top & Flop del match contro la Fiat Torino

TOP

Kenny Lawson
Entra e lo stoppano, pare una serata già vista, poi mette tutto quello che tocca, perdonato per qualche leggerezza a rimbalzo, con 2 mani e l’intraprendenza odierna si vola altissimi.

Stefano Gentile
Guida sicuro, è lui a rifornire a raffica Lawson, forza meno del solito ma trova cesti preziosi, da una rovesciata immaginifica ad una bomba nell’ultimo quarto quando segnare pareva un’utopia.

Alessandro Pajola
18’ in campo tutti meritatissimi, con lui la difesa di squadra è di altro livello, non ha paura di nulla e nessuno, le prende e le da, non un caso che chiuda col +/- migliore di tutti, +14.


FLOP

Michael Umeh
Giustificato dal coach a fine partita per la febbre, entra in quintetto da tiratore designato e non fa un cesto che sia uno (0/5). Di positivo che non esce di partita e usa la testa in più situazioni.

Marcus Slaughter
Al solito, se si innervosisce cala d’intensità e gli avversari lo limitano facilmente, Mbakwe più volte gli ruba il tempo o lo sposta, pure Pelle ha compito facile.

Aleksander Vujacic
Dopo aver avuto da dire col mondo intero all’interno del suo spogliatoio, oggi in campo non è nemmeno male (a parte fingere di subire fallo su ogni movimento), ma quando conta sbaglia 2 volte la bomba del riaggancio e getta via il pallone finale che vale la vittoria. Non che il suo illustre compagno Blue faccia meglio, anzi, ma non prova ad ergersi a salvatore della patria.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts