21 aprile, 2018

Virtus, Top & Flop del match contro la Vanoli Cremona

Virtus, Top & Flop del match contro la Vanoli Cremona

TOP

Marcus Slaughter
Con lui in campo la Virtus c’è, sa dove mettere la palla e si rende sempre pericolosa, senza di lui le chiusure non si vedono e diventa facile entrare, riaprire comodamente sull’arco per bombe di tutti.

Drake Diener
Non finisce di stupire, dato per finito più volte non perde occasione per dimostrare che quando serve lui si fa trovare pronto e la mano è sempre fatata, soprattutto quanto a caricarla è il cugino Travis.

Liberi Virtus
La voce sovente negativa della squadra all’ultimo posto in campionato nella specialità, questa volta vale un 75%, con buone note da chiunque è passato dalla linea, sarà fondamentale continuare su questa via negli incontri che definiranno la chiusura di stagione.


FLOP

Infortunio a Slaughter
Tra i tanti infortunati fin qui, il centro era stato risparmiato da questo, oggi purtroppo tocca a lui, ed i numeri ne dimostrano limpidamente l’importanza. Per arrivare ai playoff sarà decisivo recuperarlo già da sabato prossimo.

Ale Gentile
Si prende i suoi tiri da vicino, che vanno a fatica (5/11), prova ad allargare il raggio d’azione ma non c’è luce (0/4), non bastano rimbalzi (8) e assist (6) per una sufficienza date pure le 5 perse, per un pesantissimo -26 di +/-

Filippo Baldi Rossi
Una volta il gomito, una volta lo stomaco, sta di fatto che raramente ha portato un contributo consistente, oggi è parso totalmente ai margini della partita costringendo Ramagli a quintetti alternativi.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts