27 maggio, 2018

Virtus, Top & Flop del match contro la VL Pesaro

Virtus, Top & Flop del match contro la VL Pesaro

TOP

Michael Umeh
Subito a segno per lanciare la fuga che si rivela decisiva, pronto a spegnere la timida reazione ospite nella ripresa, sfrutta al meglio lo spazio in quintetto con 5 bombe a segno, a cui aggiunge 7 rimbalzi per un bel 27 di valutazione.

Pietro Aradori
Segue a ruota Umeh nel far sì che la partita sia solo un accenno di quello che un tempo era un derby tesissimo. Leader indiscusso, non abusa del tiro e regala spazio anche ai compagni con 4 assist.

Kenny Lawson
Buon impatto, ci mette il fisico e si fa notare per la reattività più che per la mano felice da lontano, sbaglia qualche libero di troppo (4/10), tutti guadagnati lottando come non sempre l’abbiamo visto far.


FLOP

VL Pesaro
Ultima in classifica ma sempre pronta a lottare pur perdendo, anche sfortunatamente all’ultimo giro di lancette, oggi non entra in campo e pure la reazione è più legata a momenti di riposto virtussino che a proprie esaltazioni. Falsi i 25 punti a referto di Moore, tutti quando i buoi erano scappati da tempo.

Filippo Baldi Rossi
Non segna su azione, cade in falli precoci, subisce sì l’atletismo di Omogbo (17 rimbalzi), ma pare meno presente del solito costringendo i compagni di comparto a minuti extra quando nel ruolo mancano Ale Gentile e Ndoja.

Italiani di Pesaro
In una squadra che sceglie di andare con 5 stranieri ci si aspetta italiani vogliosi di mangiarsi il campo, invece già sono pochi ed ammaccati (Ceron non utilizzabile) ma alla fine la presenza passo sotto traccia.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts