21 ottobre, 2018

Virtus, Top & Flop del match contro l’Umana Reyer Venezia

Virtus, Top & Flop del match contro l’Umana Reyer Venezia

TOP

Michael Umeh
Firma il suo massimo in serie A1 ed è sempre protagonista richiamando la difesa su di se concedendo spazi che non sempre i compagni sfruttano al meglio.

Pietro Aradori
Un rientro coi fiocchi, alla prima sparata che pare frutto della tanta adrenalina, ci mette continuità e lucidità firmando nel finale momenti importanti, non decisivi solo per l’ultimo miracolo di giornata di Daye.

Austin Daye
Reduce da prestazioni di basso profilo oggi si sveglia con voglia di rendersi protagonista, miglior marcatore dei suoi e rimbalzista, ma soprattutto autore di quel tiro che porta dall’incubo alla gioia i suoi tifosi.


FLOP

Kenny Lawson
Poco reattivo, impreciso al tiro e pure male ai liberi, non c’è statistica che lo salvi, peggio ancora vedendolo sempre indietro di un passo rispetto alla velocità del gioco odierno.

Ala grande
Tra Baldi Rossi e Ndoja oggi non si è fatto un mezzo giocatore, così si va ad handicap costringendo pure i compagni a fatiche supplementari che li portano in difficoltà anche nel proprio ruolo.

MarQuez Haynes
Mette un cesto importante da 3, vero, per il resto tira tutto quanto gli riesce sbagliando (1/9), col senno di poi su quell’ultima difesa era quasi meglio lasciargli un po’ si spazio per l’ennesimo tiro errato, l’eccezione che conferma la regola era già arrivata.


A cura di Luca Cocchi

About The Author

Related posts