21 novembre, 2017

Vitali: “Felice di essere tornato alla Virtus”

Ufficializzato l’accordo biennale, questa mattina Michele Vitali (foto Serra/Virtus Pallacanestro) è tornato materialmente all’Arcoveggio e ha firmato il contratto con la Virtus davanti ai presenti (come si vede nel video). Se n’era andato nel 2012, dopo aver vinto un titolo under 19 e aver fatto tutto il settore giovanile in bianconero. Biancoblù e due stagioni a Caserta sono state le sue tappe successive, prima del ritorno alla Virtus.

Di seguito le sue parole, quelle di Valli e quelle del presidente Villalta.

VITALI: “E’ una sensazione strana, sono emozionato. Ero stato in Virtus più di 10 anni, ho assaggiato la serie A e tornare qui è uno stimolo in più a fare bene e aiutare chi mi ha aiutato a diventare un professionista. Non mi aspettavo di tornare così in fretta. Andare via fu una scelta difficile, però ero giovane, volevo giocare e fare esperienza. Ora non vedo l’ora di cominciare. Ho sempre puntato sulla difesa e sul tiro da tre, ma ultimamente sono migliorato nel mettere palla a terra e attaccare il canestro dopo che mio fratello Luca mi chiedeva se non entravo in area perché avessi paura ci fossero i coccodrilli. Appena è arrivata la chiamata della Virtus non ho avuto dubbi, non ci ho dovuto pensare troppo prima di accettare. Play non ho giocato spesso ma non ho problemi a fare quello che serve e lavorerò per migliorare il mio ball handling. La Virtus lo scorso anno mi è sembrata una squadra solida con idee chiare, vogliamo continuare così. L’obiettivo sono i playoff ma manteniamo i piedi per terra, senza esaltarci troppo nelle vittorie o deprimerci nelle sconfitte. In questi tre anni devo molto a Stefano Salieri, che mi ha dato fiducia alla Biancoblù e al quale sarò sempre grato. Poi Molin con il quale ho continuato il processo di crescita a Caserta e infine Esposito col quale siamo andati a un passo dall’impresa di salvarci in questa stagione“.

VALLI: “Michele è un giocatore che mi ha sempre incuriosito. Ho sempre desiderato allenarlo ed è arrivata l’occasione propizia. Penso sia arrivato nel posto giusto al momento giusto e dovrà ritagliarsi spazio in due ruoli, da guardia ma anche da playmaker perché penso che abbia abbastanza capacità per entrambe le posizioni“.

VILLALTA: “Sono entusiasta, si è aggiunto un altro tassello giovane con prospettive importanti, così come è importante che sia cresciuto in casa Virtus. Adesso mancano due soli uomini, Valli e il suo staff andranno negli Stati Uniti per le Summer League, i nomi li abbiamo già, siamo in agguato e se si presenterà l’occasione la coglieremo al volo“.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts