02 Dicembre, 2022

Il Bologna Basket 2016 batte Zola Predosa 78-59

Il Bologna Basket 2016 batte Zola Predosa 78-59
Photo Credit To Bologna Basket 2016

Con un ultimo quarto infuocato (parziale di 22-6) il Bologna Basket 2016 risolve anche la pratica Francesco Francia e si avvicina sempre più alla vetta del campionato, approfittando anche della sconfitta di misura di Ferrara. Una partita, quella con Zola, molto equilibrata per tre periodi, poi virata decisamente verso la sponda bolognese negli ultimi dieci minuti, con un’improvvisa accelerazione dei ragazzi di Lunghini, favorita da una raddoppiata intensità difensiva e da un attacco molto più preciso.

Evitata la consueta partenza a freddo che in altri incontri provocava svantaggi di una certa entità, il BB2016 ha fatto valere ieri la migliore condizione fisica ed è apparso sicuro dei propri mezzi e capace di innescare le marce alte al momento opportuno. Le cifre parlano di percentuali accettabili da 2 (30/54) e scarse da 3 (5/25); di gara vinta ai rimbalzi (41) e ancor più negli assist (21). Ma il merito principale va ad una difesa a zona 2-3 molto reattiva per quasi tutto il match, che ha confuso le idee della squadra di coach Cavicchi, forzandone i tiri e creando caos nelle file avversarie.

MVP della gara un ritrovato Andrea Graziani ‘all-around’ che ha dominato dietro e davanti (17 punti, con 7/8 da 2 e 3/3 ai liberi, 8 rimbalzi, 4 stoppate, 5 assist e 5 falli subiti, 26 di valutazione). Buona prova anche di Eugenio Beretta (12 punti, con 6/9 da sotto canestro, 8 rimbalzi, 4 stoppate e 2 assistenze) e positivo il ritorno di Luca Fontecchio, con 8 punti (4/6) in appena 10 minuti. Si rivela poi determinante la prestazione difensiva di Guerri, che imbavaglia la creatività di Lorenzo Folli. Da apprezzare infine l’apporto costruttivo di Ben Salem, il quarto finale di Tinsley e i 16 punti di Kuvekalovic, anche se macchiati da un insolito 7/20 al tiro.


La cronaca. Primo quarto a basso punteggio, merito della zona di coach Lunghini che non permette ai padroni di casa di segnare per ben 4′. Beretta smista 3 stoppate e Graziani ne impartisce un’altra in finale di tempo, ma sull’altro lato del campo le polveri sono bagnate e a fine quarto il punteggio è in equilibrio.

Nel secondo periodo la gara procede punto a punto. A 3′ dall’intervallo Zola prova ad allungare sul +4, ma una bomba di Guerri e due canestri in contropiede di Graziani e Conti ridanno il vantaggio ai bolognesi, che chiudono metà gara sul +2.

Al ritorno dagli spogliatoi non si rompe la parità: ad un allungo di 5-0 dei zolesi risponde infatti un controparziale dei felsinei di 10-3, con Graziani che imperversa in difesa e in attacco. A 3’20” da fine terza frazione il punteggio è 48 pari, poi un piccolo allungo degli ospiti li porta sul +3.

Inizia l’ultimo periodo e tutti si aspettano una partita incertissima. Invece il BB2016 scende in campo indemoniato e all’assalto, guidato in difesa da Guerri e Tinsley e in attacco dallo stesso Tinsley (5 punti di fila nei primi due minuti) e da Beretta. Mortifero parziale di 13-2, con la Francesco Francia che accusa il colpo e non riesce a reagire, spegnendosi pian piano. Negli ultimi minuti c’è ancora tempo per una bomba di Kuvekalovic e un canestro da sotto di Ben Salem, poi la meritata vittoria è cosa fatta.

Il prossimo appuntamento è tra le mura amiche contro il Guelfo Basket, sabato 19 novembre, alle 18,30 (Palasavena – via Caselle, 26 – San Lazzaro di Savena).

Il tabellino

Francesco Francia-Bologna Basket 2016 78-59
(12-15; 36-38; 53-56)
Francesco Francia: Chiusolo 5, Cesana 7, Folli 8, Pavani 8, Marzatico ne, Errera ne, Bavieri 4, Bianchini 7, Penna, Barbato ne, Albertini 11, Almeoni 9. All.: Cavicchi.
Bologna Basket 2016: Ghini ne, Tinsley 5, Conti 7, Ballini ne, Fontecchio 8, Oyeh ne, Kuvekalovic 16, Tripodi ne, Beretta 12, Graziani 17, Ben Salem 8, Guerri 5. All.: Lunghini.


Fonte:  Luca Regazzi  – Ufficio Stampa Bologna Basket 2016 (www.bolognabasket2016.it)

About The Author

Related posts