13 Giugno, 2024

Serie C Gold: Francesco Francia, il primo derby è targato Preven

Serie C Gold: Francesco Francia, il primo derby è targato Preven

Preven Meccanica F. Francia-Anzola Basket 80-76
(19-30, 43-42, 60-62)
Preven Meccanica F. Francia: Bianchini 15, Cesana 15, Errera 11, Folli 11, Degregori 10, Alemeoni 8, Chiusolo 8, Albertini 2, Bavieri, Pavani ne, Penna n.e, Barbato ne. All. Cavicchi, Vice Gatti.
Anzola Basket: Baccilieri 19, Daly 17, Zeneli 12, Parmeggiani S. 12, De Ruvo 6, Montanari 6, Papotti 2, Parmeggiani F. 2, Raimondi, Beccafichi ne, Zanetti ne, Torkar ne. All. Moffa, Vice Nussbaum.

Tredicesima e ultima di andata, si gioca al PalaVenturi Zola-Anzola, quasi uno scioglilingua.

Torna il derby della via Lunga fra due società e due paesi distanti pochi chilometri che per parecchi anni non hanno avuto occasione di incontrarsi vista la militanza di Anzola in campionati di livello superiore.

Per l’occasione la bellissima iniziativa, non certo semplice da realizzare, di far accompagnare i giocatori in campo dalle rispettive squadre Esordienti che ha anche – come conseguenza – di portare sugli spalti il pubblico delle grandi occasioni. Uno spettacolo nello spettacolo, davvero emozionante!

Con il rientro di Folli sembriamo finalmente al completo ma Pavani, cambiato e in panchina infortunato, non metterà piede in campo.

Si comincia con qualche errore grossolano ma poi la gara prende quota. De Ruvo e Daly rispondono a Bianchini e Cesana; le difese non sono certo asfissianti e si procedere in equilibrio fino a metà quarto quando Anzola, approfittando di alcuni nostri passaggi a vuoto, tenta la prima fuga che costringe Cavicchi al timeout. A tre minuti dalla prima sirena siamo in ritardo di otto punti e già in bonus da un po’ di tempo. La chiacchierata e i cambi non sortiscono l’effetto sperato, gli ospiti sono più precisi e alla prima pausa hanno già messo a referto 30 punti, che sono veramente tanti. Cavicchi riparte con lo stesso quintetto che ha chiuso la prima frazione, con Zio Albertini ed Errera contemporaneamente, per cercare di sfruttare il vantaggio fisico sugli ospiti. Le squadre cominciano ad alternare le difese, la nostra zona sembra più efficace e a 2’30” dall’intervallo il gap è colmato nonostante un Baccilieri inarrestabile autore di dieci punti consecutivi.

Potremmo allungare ma i troppi errori dalla lunetta mantengono gli ospiti a contatto, loro sì estremamente precisi dalla linea della carità.

Al rientro proviamo ancora ad allungare con un Errera particolarmente ispirato e un Degregori in versione assist-man. Cinque punti il massimo vantaggio interno che non si riesce a conservare per i già citati problemi in lunetta, anzi, è Anzola che – con un rush finale firmato dal trio Zeneli- Daly -Montanari, si porta in vantaggio di due punti.

Cavicchi decide di iniziare l’ultimo quarto con un quintetto più basso e forse più “difensivo”. Chiusolo pareggia subito i conti con una bella entrata, il problema rimane però Baccilieri che con due triple mantiene i suoi in vantaggio.

La partita diventa spigolosa, gli arbitri per non perderne il controllo fischiano di più e il primo a farne le spese è De Ruvo che commette il quarto e il quinto fallo in sequenza. Passano più di tre minuti senza che nessuno riesca a smuovere il punteggio. Lo fa Cesana che con un libero impatta di nuovo la gara a 4’ dal termine.

Si profila all’orizzonte un arrivo in volata, riusciamo a costruire un possesso di vantaggio con Folli e lo stesso Cesana, che lo incrementa ulteriormente dopo un fallo antisportivo fischiato a Zeneli in attacco.

Ironia della sorte, questo vantaggio è difeso proprio dalla lunetta da dove non sbagliamo più, Parmeggiani S. con un gioco da 2+1 riporta i suoi a soli 3 punti con 34” ancora da giocare ma Bianchini e Albertini sono di ghiaccio mentre Montanari lascia per strada un punto.

Chiudiamo l’andata a quota 12, gli stessi punti conquistati in tutto lo scorso campionato, incrementabili già Sabato prossimo, 21 Gennaio, sempre in casa, contro Castelguelfo. Squadra da non sottovalutare vista la vittoria colta contro Ferrara.

Come sempre la partita può essere rivista su Facebook o nel nostro canale Youtube.

Forza Francesco Francia!


Fonte:  Area Comunicazione – Francesco Francia Pallacanestro  (www.francescofranciabasket.it)

About The Author

Related posts