13 Giugno, 2024

Serie C Gold: Francesco Francia, occasione persa

Serie C Gold: Francesco Francia, occasione persa

Il tabellino

2G Basket 2018-Preven Meccanica F.Francia 74-73
(19-22, 42-36, 59-51)
2G Basket 2018: Giovinazzo ne, Romondia 2, Tognon 12, Costanzelli 12, Cattani, Mujakovic 19, Serravalli 15, Yarbanga 8, Ciaron, Verrigni ne, Agusto 6, Fabbri. All Castaldi
Preven Meccanica F.Francia: Chiusolo 18, Cesana 10, Folli 12, Pavani 7, Degregori 6, Bavieri, Bianchini ne, Albertini 5, Almeoni 5, Errera 10. All. Cavicchi

La Preven si presenta a questo Monday Night valido per la sesta giornata di ritorno con il morale alto ma con le rotazioni corte. Assenti i giovani, impegnati con l’Under19, e con Bianchini inutilizzabile, forse il giocatore più in forma delle ultime gare. Ferrara dal canto suo occupa la quarta posizione in classifica in coabitazione con Castel S. Pietro, ma è reduce dalla batosta rimediata contro Bologna Basket. L’assenza di Verrigni, anche questa sera non disponibile, si fa sentire.


Nonostante il divario in classifica siamo noi che facciamo la partita nel primo quarto; Chiusolo conferma di essere in crescita e trascina i compagni ad un insperato vantaggio alla prima sirena con tre punti che avrebbero potuto essere di più litigando meno col ferro nei passaggi in lunetta.

La seconda frazione è più problematica, Mujakovic infila sette punti consecutivi e sembra inarrestabile; proviamo ad arginare schierandoci a zona, prontamente punita da una tripla di Serravalli che firma il sorpasso. Il time out chiamato da Cavicchi non riesce ad invertire la tendenza, Cesana, Folli e una difesa più aggressiva limitano il divario all’intervallo a soli 6 punti e sembra già un successo.

Dopo la pausa è ancora Ferrara che fa la partita ma non riesce a sfondare. Qualche crepa difensiva sfruttata con abilità dai nostri esterni e diversi punti lasciati per strada dalla lunetta, ci consentono di essere a soli 8 punti quando iniziano gli ultimi dieci minuti di partita.

Un perentorio parziale di 4 a 10 firmato da Almeoni, Errera e Albertini rimette tutto in gioco prima che coach Castaldi riesca a fermare il trend. Il rientro è ancora favorevole a noi che sostituiamo Bavieri con Chiusolo in regia e troviamo il pareggio con due punti di Errera.

Ferrara, incredula, non ci sta e confeziona un nuovo parziale di 7 a 0 con Costanzelli e il solito Mujakovic, spezzato con due liberi. Una serie di tiri sbagliati e palle perse da ambo le parti sono il preludio di una nuova e inaspettata fiammata targata Preven; Chiusolo recupera palla e Folli la mette da tre e, a seguire, ancora Chiusolo in collaborazione con Degregori strappa un altro pallone e si incarica lui stesso di recapitarlo a canestro dalla linea dei 6,75.

Ci ritroviamo sopra di uno e con solo due falli a carico a 60” dalla fine. Dopo il time out di rito le difese prevalgono sugli attacchi che arrivano ai 24” con un nulla di fatto.

Ora mancano solo 20” alla sirena, il punteggio è immutato e ci sono sempre due falli da spendere. Dopo l’ennesimo time out Ferrara rimette in attacco e purtroppo Serravalli arriva con troppa facilità al ferro, l’esperienza ha un suo peso. Cavicchi ha ancora un time out e lo sfrutta, rimangono 14” in teoria sufficienti per imbastire un’azione che però stenta a decollare, Folli è difeso bene e si deve accontentare di un arresto e tiro dalla media che non va a segno.

I due punti prendono ancora una volta la strada di Ferrara, ma la buona prestazione di tutta la squadra resta. Bisognerà replicarla fra soli quattro giorni, magari aggiungendo qualcosa, al Palasavena di San Lazzaro contro Bologna Basket, attualmente seconda forza del campionato.

Forza Francesco Francia !


Fonte:  Area Comunicazione – Francesco Francia Pallacanestro  (www.francescofranciabasket.it)

About The Author

Related posts