22 Maggio, 2024

ULTIME NOTIZIE

Serie C Gold: La “F” restituisce pan per focaccia all’Olimpia e la costringe a gara tre

Serie C Gold: La “F” restituisce pan per focaccia all’Olimpia e la costringe a gara tre
Photo Credit To Olimpia Castello

Il tabellino

S.G. Fortitudo-FAP investment 72-53
(19-21, 30-30, 48-37)
S.G. Fortitudo: Battilani 6, Selvatici 3, Tosini 16, Marani, Serra, Lalanne 7, Cinti,  Pederzoli 3, Ranieri 10, Zagnoni, Zinelli 15, Zedda 12. All. Mondini.
FAP Olimpia: Masrè 3, Costantini 19, Castellari ne, Ferdeghini, Grotti 1, Gianninoni 10, Salsini 9, Galantini ne, Iattoni 5, Casanova ne, Biasco 4, Zhytaryuk 2. All. Berselli.
Arbitri: Bravo di Ferrara e Femminella di Reggio nel’Emilia.


Servirà gara 3 per decidere il futuro della FAP. Infatti, gara 2 si chiude con una netta sconfitta dei ragazzi di coach Berselli, che nel secondo tempo non riescono più a contenere gli avversari. Si parte con Tosini, Cinti, Pederzoli, Ranieri e Zinelli per la Fortitudo, Gianninoni, Costantini, Salsini, Iattoni e Zhytaryuk per l’Olimpia.

La Fortitudo va subito sul 5-0, perché l’Olimpia non segna nei primi due minuti. Poi tre triple consecutive di Salsini e Costantini (2) sembrano cambiare l’inerzia della contesa (5-9). Nuovo capovolgimento di fronte e si va sul 12-9 al quarto. I padroni di casa mantengono il possesso di vantaggio fino a tre minuti dalla fine del quarto quando sono due liberi di Costantini a dare di nuovo il vantaggio esterno (16-17).

In apertura di secondo periodo l’Olimpia raggiunge il massimo vantaggio sul 19-23. A quattro e trenta dalla pausa lunga la Fortitudo impatta sul 25 pari e si va avanti in sostanziale parità fino al termine del periodo. La fuga dei padroni di casa si materializza dal ventiquattresimo minuto, quando dal 34-32, si passa al 46-32 in tre minuti, con l’Olimpia che segna solo 7 punti in tutto il periodo.

Il distacco resta sugli 11-13 punti fino a metà dell’ultimo periodo, quando una nuova accelerata dei padroni di casa li porta al massimo vantaggio (66-41 a tre dal termine e poi 72-47). Lo 0-6 finale serve solo a rendere meno amara la sconfitta.


Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Castello (www.olimpiacastello.it)

About The Author

Related posts