13 Giugno, 2024

Serie C Gold: Vittoria di carattere per la NET Service a Castel Guelfo

Serie C Gold: Vittoria di carattere per la NET Service a Castel Guelfo

Tabellino

Guelfo Basket-Net Service SG Fortitudo 71- 81
(14-18; 40-38; 60-60)
Guelfo Basket: Carella 1, Avoni ne, Torreggiani 7, Murati 8, Sinatra 11, Goi ne, Franchini 12, Savino 7, Mazzotti ne, Naldi 19, Santini 6. All.re Agresti, vice all.re Avoni.
Net Service SG Fortitudo: Battilani 4, Gruppioni, Tosini 20, Barbieri, Serra ne, Lalanne 15, Cinti 3, Pederzoli, Ranieri 14, Degli Esposti Castori 13, Zagnoni ne, Zinelli 12. All.re Mondini, vice all.re Ceciliani.


La SG esce vincente nel finale di una gara equilibrata e ritrova la vittoria in trasferta

La Net Service tira fuori il carattere e passa sul parquet del PalaMarchetti di Castel Guelfo con una prova convincente. I biancoblu centrano così la seconda vittoria di fila, la terza nelle ultime cinque, dopo quella entusiasmante nell’ultimo turno casalingo contro Anzola (https://bolognabasket.org/c-gold-net-service-impeccabile-strapazza-anzola-e-sale-al-settimo-posto/), ma soprattutto ritornano a far punti in trasferta, con l’ultimo successo lontano da casa risalente all’impresa di inizio dicembre sul campo di Ferrara (https://bolognabasket.org/c-gold-net-service-da-favola-espugnato-il-campo-della-capolista-ferrara/).

Coach Mondini può ritenersi soddisfatto sia per il risultato che per il gioco espresso dai suoi, che portano a casa una partita combattuta e per nulla scontata.

Prima di tutto la SG è rimasta in partita per tutti i 40’, senza mai staccare la corrente, per poi arrivare a giocarsi la vittoria negli ultimi decisivi minuti, in cui è riuscita a gestire una situazione punto a punto e trovare alla fine lo spunto per avere la meglio. Considerando gli enormi problemi nei finali di gara riscontrati nel corso della stagione a causa vuoi dell’inesperienza, vuoi anche della poca benzina rimasta e della conseguente poca lucidità, la squadra ha fatto un enorme passo avanti, acquisendo solidità e maturità.

Parte meglio Guelfo, che però nella seconda parte di primo periodo non trova più canestri dal campo, così la Net Service ne approfitta per passare davanti. Reazione immediata dei gialloblu, che tentano l’allungo nella seconda frazione, ma i biancoblu ci sono e chiudono a contatto il primo tempo. Ad inizio ripresa è la squadra di coach Mondini a provare a scappare, ma è ancora un grande equilibrio a prevalere: con il punteggio in parità si decide tutto negli ultimi 10’. La SG tiene botta e conquista una vittoria in fuga: saranno decisive due triple di Zinelli nella seconda metà dell’ultimo quarto.


La cronaca

Da una parte Naldi e Santini, dall’altra Ranieri e Tosini sono i protagonisti in avvio: il centro bolognese concretizza il gioco da tre punti dell’8-7, Naldi spalle a canestro con il suo sesto punto di serata, mentre Sinatra trova il canestro da rimbalzo offensivo. Degli Esposti in penetrazione apre il parziale in favore dei biancoblu, quindi il coast to coast di Tosini e i quattro di Zinelli valgono il sorpasso e il timeout di coach Agresti (13-15 al 8’). Lalanne spara e sagna dall’arco, poi il libero di Savino fissa il punteggio sul 14-18 dopo i primi 10’.

I padroni di casa reagiscono subito con le bombe di Murati e Savino, Lalanne tiene a galla la SG, ma i due di Sinatra portano al minuto di sospensione ospite con 7’ da giocare nel secondo quarto (26-22). Ranieri e Degli Esposti la pareggiano, Torreggiani va a segno dai 6.75, quindi Naldi ne mette sette in fila per il 36-29, costringendo coach Mondini al secondo timeout nel giro di pochi minuti. La Net Service si riporta a contatto grazie anche alla tripla di Tosini sulla sirena di fine primo tempo: all’intervallo lungo è 40-38.

Al rientro dagli spogliatoi i biancoblu partono in quarta: cinque punti a testa per Lalanne e Degli Esposti, Guelfo resiste, ma dopo il canestro di Battilani del 47-50 è costretta al timeout. Degli Esposti colpisce ancora dalla lunga distanza, questa volta però gli risponde con la stessa moneta Sinatra, che con altri quattro punti, insieme ai sei di Franchini, riporta avanti i suoi, ma Tosini non ci sta e ne mette a sua volta sei consecutivi, firmando il pareggio a quota 60 a fine terzo periodo.

Il solito Tosini rompe subito l’equilibrio, poi una serie di sorpassi e controsorpassi: a Ranieri e alla bomba di Lalanne replicano Santini e Naldi ed è di nuovo parità (67-67 al 34’). Ranieri e Tosini realizzano da due, quindi Zinelli trova il fondo della retina da oltre l’arco per il 69-74 e il timeout dei gialloblu con 3’30” rimanenti dall’ultima sirena. Ancora Zinelli da tre mette dentro l’incredibile cesto che lancia la definitiva fuga biancoblu, quindi Tosini mette i due della staffa, che valgono il 69-79 a poco meno di 1’ dal termine. Termina con il successo di una grande Net Service sul risultato finale di 71-81.


Sabato 4 marzo contro Forlimpopoli

Non c’è due senza tre! Così vorrebbe il detto e questo è l’obiettivo della Net Service: dopo due successi convincenti, i ragazzi di coach Mondini sono ora a caccia della terza gioia consecutiva. All’orizzonte un’altra grande occasione per allungare la striscia positiva e sfruttare il buon momento di forma, guardando alle zone alte della classifica con grande entusiasmo.
I biancoblu potranno inoltre contare sul supporto del proprio pubblico, infatti la sfida del prossimo turno contro i Baskers Forlimpopoli si giocherà sul parquet della Palestra Alutto, dove la palla a due sarà alzata alle ore 18 di sabato 4 marzo.
Nel girone d’andata i bolognesi erano reduci da due vittorie in fila, arrivate proprio contro Anzola e Guelfo, ma non erano riusciti ad espugnare il PalaDimensione Vending, cedendo nel finale per 69-63 alla squadra di coach Agnoletti (https://bolognabasket.org/c-gold-trasferta-amara-per-la-net-service-vince-forlimpopoli/).


Classifica dopo la 19ª Giornata

Reggio Emilia, ancora in formato schiacciasassi, trova la sua quindicesima vittoria consecutiva e guarda tutti dall’alto con 34 punti, dietro solo Bologna Basket tiene il passo della capolista, mentre rallenta Fidenza, fermata al fotofinish da una sorprendente Olimpia Castello, al quarto posto insieme a Ferrara. Continua l’ottimo periodo di Montecchio (quarto successo in fila), tallonata dalla Net Service, che con 18 punti consolida la settima posizione e stacca il gruppone formato da quattro squadre a quota 14. In fondo Molinella si sblocca e aggancia Anzola.
Basket 2000 Reggio Emilia 34; Bologna Basket 2016 30; Pall.2014 Fulgor Fidenza 28; Olimpia Castello, Basket 2018 Ferrara 24; Pol. Arena Montecchio* 20; NET SERVICE SG FORTITUDO 18; LG Castelnovo*, CMP Global Basket*, Baskers Forlimpopoli, Francesco Francia Pall. 14; Guelfo Basket 12; Anzola Basket*, Pallacanestro Molinella 8.

*Una partita in meno.


Fonte: Martino Pagnone Ufficio stampa – SG Fortitudo (www.sgfortitudo.it)

About The Author

Related posts