23 Giugno, 2024

La preview di Benacquista Latina-Sella Cento

La preview di Benacquista Latina-Sella Cento

Prima giornata del girone di ritorno per la Benedetto e potrebbe già essere tempo di verdetti. La Sella è attesa in casa di Latina e una vittoria significherebbe Salvezza, se Chiusi dovesse perdere contro la Luiss. Se così non fosse, bisognerà aspettare mercoledì 29.05, dove basterebbe, in ogni caso, una vittoria per mantenere la categoria.

Latina, già ufficialmente retrocessa, è stata la bestia nera per eccellenza della stagione biancorossa. «Dovremmo giocare sempre alla Baltur Arena, forse…», scherzava così coach Sacco, dopo la vittoria di Latina contro Cento, all’esordio della Fase Salvezza. Alla Benacquista, però, potrebbero mancare le motivazioni che l’hanno portata alle due imprese, in casa della Benedetto. La retrocessione con circa sei giornate di anticipo ha suggellato una stagione complicata e piena di ostacoli. Massima attenzione, a prescindere dalle motivazioni, su Alipiev, che nell’ultima apparizione alla Baltur Arena ha messo a segno 32 punti, tirando benissimo dalla lunga distanza. Per il resto, ormai il popolo biancorosso conosce già gli interpreti più pericolosi della formazione biancoblu, Mayfield e Parrillo sugli esterni e la coppia Moretti-Borra ad impensierire il pitturato. Proprio Moretti, nell’ultima giornata, ha tirato fuori una prestazione di altissimo livello, 21 per lui alla fine. Diffidate dalla situazione compromessa della squadra di coach Sacco, infatti nell’ultima giornata è arrivata una vittoria interna nel derby contro la Luiss, a sottolineare la volontà di onorare il campionato fino alla fine.

Come ricordato da Davide Bruttini ai microfoni di Icaro Tv, di certo le sorprese non sono mancate in quest’ultima fase della stagione. Il centro ha, inoltre, sottolineato l’attaccamento verso la Benedetto, nonostante sia biancorosso da solo un anno e diventerà free agent in estate.

«Anche se il nostro obiettivo erano i playoff, ci servono ancora due vittorie per raggiungere un traguardo importantissimo. Quest’estate sarò sul mercato. Finché sto bene e mi diverto vado avanti, è normale che mi venga difficile pareggiare la fisicità e l’atletismo dei giovani ma si può sempre migliorare e aggiungere qualcosa».

Anche coach Mecacci ha ribadito l’importanza di questa partita, a prescindere dalle motivazioni l’approccio è l’attenzione ai dettagli saranno fondamentali. Come affermato nella conferenza stampa, la Sella ha perso due partite contro Latina, in casa e in due maniere completamente diverse. La prima subendo l’aggressività difensiva dei ragazzi di coach Sacco, la seconda commettendo una serie di leggerezze difensive decisive.

«Non credo sia un discorso legato agli accoppiamenti o alla tattica, abbiamo perso la prima volta a bassissimo punteggio e la seconda concedendo troppi canestri facili. Mentalmente è una partita particolare, non è assolutamente da sottovalutare, ci hanno battuto due volte e ci terranno a chiudere nella migliore maniera possibile la stagione, potranno giocare con meno pressione forse. Noi dobbiamo approcciare bene da subito, le nostre motivazioni devono fare la differenza».

Oltre al solito Mitchell che ha finito la stagione, le ultime valutazioni sulla salute della squadra avverranno a ridosso della palla a due.

Appuntamento alle ore 18 questa sera su LNP Pass e in differita martedì su MadeinBo.


Post source : Area Comunicazione - Benedetto XIV Cento (www.benedettoxiv.it)

About The Author

Related posts