04 Dicembre, 2022

La Tramec batte Ravenna dopo un supplementare ed è di nuovo capolista

La Tramec batte Ravenna dopo un supplementare ed è di nuovo capolista

Dopo 45 minuti di battaglia, la Tramec Cento espugna Cesena, campo provvisorio dell’Orasì Ravenna, dopo un supplementare e riconquista la vetta della classifica, seppur in coabitazione con Pistoia e Udine.

In avvio di partita coach Lotesoriere prova a sorprendere la Tramec schierando la zona, ma la Benedetto XIV trova subito la chiave per attaccarla coi canestri di Zampini, Marks e Archie. Per 5′ Ravenna rimane in partita coi canestri di Lewis ed Anthony, poi la Tramec spacca in due il match coi canestri da sotto di Archie e Berti 9-19 all’8′.

Lewis realizza 2 liberi e al 10′ il punteggio è 11-19, con i biancorossi che trovano la via del canestro nonostante l’alternarsi delle difese proposte dai padroni di casa.

Impressionante la differenza a rimbalzo, 3-12 per la squadra di Mecacci.

Archie mantiene la Tramec sul +10 (15-25 al 12′), ma Giordano e Bonacini confezionano un 6-0 che induce Mecacci al time out.

Cento raggiunge presto il bonus e l’Orasì rimane in partita grazie ai liberi di Lewis e Bonacini(27-31 al 15′).

Tomassini e Toscano dalla lunetta riportano sul +9 la Tramec, 27-36 al 17′.

Bonacini riavvicina Ravenna, ma Marks segna 6 punti in un minuto per il 34-42 al 19′.

Prima dell’intervallo Zampini realizza una tripla pesante, ma Anthony in 6 secondi si fa tutto il campo e appoggia il 40-45 al 20′.

Ravenna esce meglio dagli spogliatoi e pareggia a quota 47 con 2 liberi di Anthony al 23′. Marks e Archie ridanno il vantaggio alla Tramec, ma Bonacini è indemoniato e raggiunge i 20 punti segnati al 25′ (48-52).

Moreno segna 4 punti in 5 secondi, ma l’Orasì non molla e pareggia sul 58-58.

Una tripla stratosferica di Marks sancisce il 58-61 al 30′.

In avvio di ultimo quarto 0-7 in 90 secondi firmato Marks e Tomassini e time out obbligatorio per Lotesoriere, 58-68.

Moreno dai 6,75 regala il massimo vantaggio ai centesi al 33′ sul 58-72.

Ravenna è dura a morire e col primo canestro di Musso si avvicina sul 66-74 quando mancano 3 minuti e 30 secondi. Nuovamente Musso con 5 liberi consecutivi avvicina l’Orasì 72-74 a 50 secondi dalla fine.

Dopo lo 0/2 dalla lunetta di Zampini, Archie realizza una giocata fondamentale: cattura il rimbalzo offensivo e segna in tuffo col fallo.

Col libero aggiuntivo è 72-77 a 31 secondi dalla fine.

Musso realizza una tripla semi impossibile, 75-77 a 23 secondi dalla sirena.

Marks è glaciale dalla lunetta e segna 2/2 a 12 secondi dal termine. Bonacini accorcia da 3 sul 78-79, Archie fa 1/2 ai liberi e su un fischio molto dubbio a un secondo dalla fine, Musso pareggia 80-80, mandando le due squadre ai supplementari.

Nell’overtime dopo 3 minuti di equilibrio, sale in cattedra Archie che realizza 6 punti consecutivi compresa la schiacciata dell’87-92.

Gli ultimi secondi servono solo a fissare il punteggio finale di 93-96, con Toscano e Marks che non tremano dalla lunetta.

A fine partita tutta la squadra si porta sotto la curva a ricevere gli applausi dei propri tifosi che l’hanno sostenuta incessantemente per tutto l’incontro.

Prossimo appuntamento per i biancorossi sarà domenica 20 alle 18 contro HDL Nardò alla Milwaukee Dinelli Arena.

Il tebellino

OraSì Ravenna-Tramec Cento 93-96 d. 1. t.s.
(11-19; 40-45; 58-61; 80-80)
OraSì Ravenna: Giordano 6, Petrovic 5, Bartoli 2, Anthony 20, Bonacini 27, Lewis 16, Onojaife, Bocconcelli, Giovannelli n.e., Laghi n.e., Musso 17, Galletti n.e. All. Lotesoriere.
Tramec Cento: Archie 23, Moreno 13, Berti 5, Marks 27, Toscano 9, Kuuba, Baldinotti n.e., Zampini 5, Tomassini 10, Ulaneo 4. All. Mecacci.
Arbitri: Wassermann, Giovannetti, De Biase.


 

Post source : Fonte: Area Comunicazione Benedetto XIV Cento (www.benedettoxiv.it)

About The Author

Related posts