19 Maggio, 2022

Fortitudo, a Brescia per sfatare il tabù trasferta

Fortitudo, a Brescia per sfatare il tabù trasferta

Domani la Fortitudo si troverà a giocare l’ennesimo anticipo di questo girone di andata, questa volta in trasferta al PalaGeorge di Montichiari alle ore 20:30 contro una Leonessa Brescia che si trova in classifica due gradini sopra.
Si sà, i biancoblù si esaltano quando le sfide diventano quasi impossibili sfoderando prestazioni sopra la media, quando i ragazzi di coach Boniciolli si trovano di fronte allo sfavore dei pronostici ma soprattutto quado giocano davanti al proprio pubblico.
All’interno delle mura amiche del PalaDozza infatti i biancoblù hanno un ruolino di marcia veramente buono, infatti nelle cinque partite giocate fino ad ora dalla Fortitudo in casa, l’unica parentesi negativa è stata la prima giornata contro Mantova (tra le altre cose una delle due partite giocate al 105 Stadium di Rimini), per il resto la “Effe” ha vinto tutti gli altri quattro incontri disputati con Verona, Leganno, Roseto e Treviso. Il ruolino di marcia deila Fortitudo cambia radicalmente in trasferta, con i biancoblù che nelle partite giocate fuori casa sembra cambiare pelle e i numeri dicono che la squadra si dimostra veramente fragile; tre sconfitte su tre partite giocate, 100% fino ad oggi (Imola, Trieste e Matera).
I ragazzi di Boniciolli arrivano a questa sfida forti di una fantastica vittoria ottenuta domenica scorsa dominando contro Treviso ma con un Jonte Flowers in meno. L’ala biancoblù sembra che ne abbia per un mese abbondante (c’è chi parla addirittura di un out di due mesi) e i biancoblù dovranno sopperire alla mancanza di Flowers, dividendosi i 14,4 punti di media del ragazzo di Chicago, ma anche un maggiore minutaggio visto che Jonte ha una media di 30,16 minuti a partita, Boniciolli dovrà essere quindi abile nelle rotazioni per far rendere al meglio i suoi uomini.
La Leonessa Brescia dal canto suo si trova a giocare questo match guardando la Fortitudo col favore del pronostico (visto anche le premesse citate sopra sulle trasferte biancoblù), va da sè che le percentuali di questa squadra siano superiori a quelle biancoblù; 75% partite giocate/vinte (8/6), due le sconfitte rimediate di cui la prima alla terza giornata di campionato fuori casa con Roseto (88-74) e la seconda la sesta giornata di campionato venuta in casa con Treviso (78-84).
Per il resto la squadra di coach Andrea Diana ha l’aspetto di una squadra solida, con un ruolino di marcia importante.
Ma se la Fortitudo vede l’assenza di Jonte Flowers, anche Brescia si trova a lottare con acciacchi e infortuni vari. Leonardo Totè è fuori per infortunio e Davide Bruttini (5,3 punti, 4,3 rimbalzi e 19,14 minuti giocati) e Darmian Hollins (14,3 punti, 9,1 rimbalzi e 29,55 minuti giocati) questa settimana non sono al massimo della condizione, ma parteciperanno al match.
Vedremo quindi domani se i ragazzi di Boniciolli riusciranno a sfatare il tabù trasferta.

f.b.

About The Author

Related posts