17 Maggio, 2022

Fortitudo, ancora uno stop in trasferta

Fortitudo, ancora uno stop in trasferta

Una bella Fortitudo cade a Montichiari sfiorando l’impresa ma nonostante la buona prestazione con questo risultato per i biancoblù si allarga la striscia negativa in trasferta.
Non è bastato ai biancoblù un super Daniel, oggi trascinatore con i suoi 17 punti (2/2 da tre), 2 rimbalzi in attacco, imperioso in difesa coi suoi 10 rimbalzi, 6 assist e 1 palla recuperata a mantenere i biancoblù in vantaggio. Innilli (10 punti, 2 rimbalzi, 1 assist e 1 palla recuperata), Sorrentino (10 punti, 5 rimbalzi, 2 assist e 1 palla recuperata), Carraretto (9 punti e 2 assist), Candi (9 punti) ma soprattutto Montano (5 punti 2/12 e 3 rimbalzi) non sono riusciti a dare quel qualcosa in più da fare volare le aquile nei momenti decisivi.
Per quel che riguarda Brescia, è Hollins che fa la differenza (17 punti, 7 rimbalzi e 2 assist e 2 palle recuperate), insieme a Holmes (15 punti e 1 palla recuperata), all’ex Cittadini (14 punti, 5 rimbalzi, 1 assist e 1 stoppata) e infine Alibegovic (11 punti, 6 rimbalzi) La Fortitudo di oggi che ha visto i biancoblù giocare la “prima” in assenza del loro cannoniere Flowers (14,4 punti di media a partita) e che ne avrà ancora per diverse settimane.
La Fortitudo deve trovare un’alternativa per tirare fuori quei punti che l’americano infortunato ha dato fino alla scorsa partita e che questa sera non sono arrivati, ma soprattutto i ragazzi di Boniciolli sembra abbiano accusato stanchezza.

Nel primo quarto I ragazzi di Boniciolli partono col piglio giusto tenendo il vantaggio per tutto il primo quarto arrivando a un +8 a 5:28 e facendosi poi avvicinare a fine periodo col risultato di 12-14.

Nel secondo quarto, alla ripresa dei giochi, i biancoblù sono sempre sopra e conducono, anche se con un margine minimo (+1) fino a 8:24, dove vanno sotto per la prima volta nella gara e arrivano a subire un passivo massimo di -6 a 6:37 e ricominciano a ricucire lo svantaggio fino a colmarlo a 4:00 e riprendere un buon margine (+6 a 2:31), margine che viene poi perso col passare dei minuti finali tornando sul +1 fine secondo periodo col risultato di 34-45.

Nel terzo periodo il vantaggio dei biancoblù arriva ad un massimo di +5 a 7:50 (39-44), Brescia riesce ad incidere solamente per un minuto dove si porta sopra a 4:40 (47-46) fino a 3:14 (48-46) da quel momento in poi è solo Fortitudo che a fine periodo riesce a raggiungere + 7 di vantaggio a fine periodo col risultato di 50-57.

Nell’ultimo quarto la “Effe” conduce sempre mantenendo un vantaggio che oscilla tra il +5 e il +8 (5:48), da questo momento i biancoblù realizzano il suicidio perfetto e i bresciani prima raggiungono la parità (64-64 a 3:52) e poi arrivano ad un margine di +8 a 2:31 (73-64). In questi tre “fatali” minuti la Fortitudo riesce a buttare via tutto quanto fatto di buono fino a quel momento subendo un parziale di 16-0. Da qui in poi i ragazzi di Boniciolli provano a ricucire il gap e con Carraretto a 1:33 riescono ad arrivare a -1 (72-71) riesce, con una tripla a portare i biancoblù a -1. Nel finale sul 74-71 è Sorrentino che si prende il tiro da tre sulla sirena per il potenziale pareggio, ma non va.

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia-Eternedile Fortitudo Bologna 74-71
Parziali:
1/4 (12-14) – 2/4 (22-21) – 3/4 (16-22) – 4/4 (24-14)
Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Fernandez (8), Cittadini (14), Alibegovic (11), Holmes (15), Passera (3), Speronello (n.e.), Assoni (n.e.), Bushati (4), Hollis (17), Bettelli (n.e.), Dell’Aira (n.e.). All. Diana
Eternedile Fortitudo Bologna: Daniel (17), Candi (9), Montano (5), Raucci (4), Italiano (7), Quaglia (0), Zani (n.e.), Iannilli (10), Campogrande (0), Sorrentiino (10), Carraretto (9), Errera (n.e.). All. Boniciolli
Tiri dal campo: Brescia 22/55 (8/22 da tre), Fortitudo 27/56 (12/20 da tre).
Tiri liberi: Brescia 22/28, Fortitudo 5/7.
Rimbalzi: Brescia 36, Fortitudo 32.
Assist: Brescia 11, Fortitudo 15.
Palle recuperate: Brescia 6, Fortitudo 5.
Palle perse: Brescia 12, Fortitudo 16.
Falli subiti: Brescia 15, Fortitudo 25.
Arbitri: Ursi, Bongiorni, Bianchini.

About The Author

Related posts