12 Luglio, 2024

Fortitudo, Antimo Martino presenta il match contro Ravenna

Fortitudo, Antimo Martino presenta il match contro Ravenna
Photo Credit To Valentino Orsini / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Le parole del coach della Lavoropiù Fortitudo Bologna Antimo Martino in vista del match contro l’OraSì Ravenna. La partita si giocherà al Pala De Andrè di Ravenna domenica 10 marzo 2019 con palla a due alle ore 18:00, per quella che sarà la 24ma giornata di Serie A2 Old Wild West 2018-19.

“Ci rituffiamo nel campionato dopo la parentesi della Coppa Italia. Nonostante la sconfitta iniziale abbiamo rispettato le premesse dando spazio a tutti i giocatori, facendo ritrovare il ritmo partita a Mancinelli e permettendo a Delfino di ambientarsi. E’ una partita importante perché vogliamo tornare a vincere. Abbiamo lavorato nella maniera giusta; siamo sereni e pronti. Purtroppo le ultime partite le abbiamo affrontate con un assetto diverso. La squadra, però, ha le capacità per adattarsi e anche in una situazione di emergenza ha dimostrato una grande mentalità. Credo che già da domani saremo più regolari rispetto alla Coppa, di cui, tutto sommato, sono soddisfatto”.

Domani ci dobbiamo aspettare lo stesso quintetto visto in Coppa Italia?
“Vediamo domani. L’unica certezza che abbiamo è che Mancinelli ha ritrovato il ritmo e questo ci rende molto contenti”.

Butterete un occhio alla partita Treviso-Montegranaro?
“E’ chiaro che ci butteremo un’occhio. Sappiamo, però, che vincendo sei partite raggiungeremo l’obiettivo”.

Terrai d’occhio il minutaggio dei giocatori?
“Domani torniamo a fare una partita singola e, quindi, non dovremo dare troppa importanza ai minutaggi dei giocatori. Delfino è cresciuto ancora, si sta ambientando”.

La partita di domani è la più pericolosa del calendario?
“Si, le trasferte di Ravenna e di Forlì sono molto pericolose”.

La situazione di Cinciarini?
“Cinciarini già ieri ha iniziato a correre e siamo fiduciosi di vederlo in campo domenica prossima”.

E’ una gara particolare per te.
“Si, tornare a Ravenna sarà emozionante ma credo che, dopo i momenti iniziali, la mia testa andrà alla Fortitudo perché vogliamo essere pronti e concentrati per raggiungere l’obiettivo”.


Fonte: Per gentile concessione di Lorenzo Gaballo per www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts