22 Maggio, 2024

ULTIME NOTIZIE

Ballandi e l’idea di giocare il derby alla Unipol Arena

Ballandi e l’idea di giocare il derby alla Unipol Arena
Photo Credit To www.fortitudo103.it

Nel corso della della trasmissione radiofonica “Scusate l’interruzione” in onda su RadioNettuno e condotta da Simone Motola e Marco Merlini dove ieri hanno realizzato una lunga intervista a Matteo Boniciolli. Insieme al coach c’era anche Federico Ballandi, patron e main sponsor Fortitudo col brand Kontatto il quale ha lanciato una provocazione che ieri per problemi tecnici non siamo riusciti a riportare insieme a quella del coach e di cui oggi  ne parla il “Corriere dello Sport-Stadio” a firma Damiano Montanari.

Le parole di Federico Ballandi

L’idea di giocare anche il derby di ritorno all’Unipol Arena? Adesso chiedo al mio amico Claudio Sabatini. 
Io credo che una partita come il derby dovrebbe essere disputata in un impianto che potesse contenere il maggior numero possibile di tifosi. Ne trarrebbero un grande beneficio lo spettacolo, i tifosi e la società che giocherebbe “in casa”. Visti i tempi di “magra” generale, credo che un incasso di maggiore entità farebbe bene alla società. E non mi riferisco solo alla Fortitudo, ma anche ad un qualsiasi altro club che si trovasse nella condizione di organizzare un evento come il derby”.

Nei giorni scorsi ho ricevuto un messaggio da Claudio Sabatini che mi ha scritto: “Il tuo biglietto per il derby ce l’ho io. Ahahah”. Si ricordava che, in occasione dell’ultima stracittadina giocata all’Unipol Arena, chiamai in Virtus per chiedere tre biglietti e mi fu detto che non erano più disponibili. Ma poi, insistendo, e offrendomi di pagarne tre di parterre, la società bianconera trovò i biglietti che io comprai potendo assistere alla gara.
Al messaggio di Sabatini Ballandi ha risposto: Fai poco spirito perchè il derby di ritorno potremmo farlo benissimo lì”.

Federico Ballandi tiene comunque precisare: “Sia chiaro, il mio è il punto di vista di uno sponsor tifoso. Ma credo che il derby sia un evento a cui dovrebbe poter partecipare il maggior numero possibile di tifosi”.

About The Author

Related posts