24 Maggio, 2024

ULTIME NOTIZIE

Fortitudo, buonissima vittoria contro Roseto

Fortitudo, buonissima vittoria contro Roseto
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

In un PalaDozza sold out dove regna la festa tra le due tifoserie di Bologna e Roseto prima dell’inizio del match rinnovano il gemellaggio la Fortitudo porta a casa una vittoria per 76-70 al termine di un match risultato sempre in equilibrio. La partita, che ha visto anche il ritorno di Valerio Amoroso al PalaDozza, che nella sfida contro Stefano Mancinelli ha perso ai… punti. Due infatti i punti realizzati dall’ala/centro degli Sharks contro i 15 dell’esterno di Bologna, anche se la sfida è stata equilibrata fin che il ragazzo di Cercola classe 1980 ne ha avuto.

Ci sono sia Leonardo Candi che come annunciato ieri ma anche nel pomeriggio Michele Ruzzier che ha subìto l’intervento al naso esattamente 24 ore prima. Il match è praticamente sempre stato in equilibrio, con le due squadre che non sono mai andate oltre ai tre possessi di vantaggio, subito poi rintuzzati dall’avversario. Roseto ha messo in difficoltà la Fortitudo con la zona soprattutto nel primo periodo ma i biancoblù non sono mai parsi in grosse difficoltà.

La partita si decide alla fine del terzo periodo con Montano e Mancinelli che dalla lunga distanza portano i biancoblù sul risultato (54-47). Roseto ha la possibilità di riavvicinarsi e rientrare grazie a due errori della Effem ma Mei non realizza dalla distanza in entrambe le occasioni, gli ospiti perdono l’ennesima occasione con Montano che ruba palla ad Amoroso e va a realizzare il +10 del 57-47 dei padroni di casa.

Nell’ultimo periodo Montano (autore di 23 punti al termine della partita), spacca definitivamente la partita facendo volare la Effe anche a +14, ma Roseto è ostica anche se spreca occasioni e i biancoblù si riescono a tenere sempre sul +11. Nel finale del match Sharrod da tre (il primo di questa stagione) e Smith riportano a -6 gli ospiti (72-66) a 1:36 dal termine, aiutati da palle perse ed errori dei ragazzi di coach Boniciolli. Gli Sharks hanno la palla del -3 a 38″ dal termine ma Fultz non infila il canestro dalla distanza, un canestro di Knox e Candi chiudono la partita, a nulla sono serviti i due canestri sucessivi di Smith, finisce 76-70.

Kontatto Fortitudo Bologna-Roseto Sharks 76-70
Parziali: 1/4 23-22 (23-22) – 2/4 15-12 (38-34) – 3/4 19-13 (57-47) – 4/4 19-23 (76-70)
Kontatto Fortitudo Bologna: Mancinelli (15); Knox (11); Raucci (3); Nikolic (4); Campogrande (6); Candi (5); Montano (23); Italiano (5); Gandini (0); Ruzzier (4); Costanzelli (n.e.); Montanari (n.e.). All. Boniciolli.
Roseto Sharks: Amoroso (2); Smith (22); Fultz (12); Sherrod (19); Radonjic (0); Mei (5); Casagrande (7); Paci (1); Fattori (2); Mariani (n.e.). All. Di Paolantonio.
Tiri dal campo: Bologna 17/34 da due (47%) – 11/27 da tre (41%), Roseto 21/35 da due (54%) – 7/23 da tre (30%).
Tiri liberi: Bologna 9/10 (90%), Roseto 7/10 (70%).
Rimbalzi: Bologna 36 (10 off.), Roseto 33 (8 off.).
Assist: Bologna 21, Roseto 14.
Palle recuperate: Bologna 9, Roseto 8.
Palle perse: Bologna 16, Roseto 16.
Falli subiti: Bologna 15, Roseto 16.
Arbitri: Borgo, Foti, Wassermann.

About The Author

Related posts