06 Maggio, 2021

Fortitudo, coach Luca Dalmonte
post match Virtus Bologna

Fortitudo, coach Luca Dalmonte <br>post match Virtus Bologna
Photo Credit To Valentino Orsini / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Le parole di coach Luca Dalmonte post match del derby Virtus Segafredo Bologna-Fortitudo Lavoropiù Bologna, partita giocata in traseferta alla Segafredo Arena di Bologna e persa dai biancoblù, per quella che è stata la 24ª giornata di campionato di Serie A UnipolSai 2020-21.

Ci abbiamo provato, non ci possiamo rimproverare nulla se guardiamo i quaranta minuti, se guardiamo la reazione di inizio partita dove la Virtus ha messo in campo secondo me la volontà di chiuderla il prima possibile, con una presenza e qualità importanti.

Noi non abbiamo sbandato, abbiamo continuato a fare le nostre cose, e facendole siamo rientrati non solo nel punteggio ma soprattutto nel flusso della partita. È chiaro che se ci avessero detto che potevamo giocarci la partita negli ultimi 5-6 minuti, forse anche qualche minuto in meno, lo avremmo desiderato, ma a questo punto ti viene anche un po’ di rammarico che però non deve offuscare la presenza e la qualità della partita che abbiamo fatto.

Non so se questa partita possa essere importante per affrontare con fiducia il finale di stagione, perché sappiamo che questa è una partita particolare. È chiaro che ci deve dare un’idea che se giochiamo con una presenza di tutti e l’idea di costruire la partita insieme siamo competitivi, anche con questo tipo di squadre. Sappiamo anche che ogni palla a due ha una storia differente, ha una motivazione differente, ha un avversario differente, quindi dobbiamo essere allacciati e vivere con grande intensità i singoli giorni per costruire la competitività che ci aspetta nella palla a due sucessiva.

La classifica presenta grande equilibrio e questo ci dice che un possesso può decidere una partita e una partita il prossimo futuro, perché siamo veramente vicinissimi tutti. Adesso esistono anche scontri diretti in cui bisogna cominciare a fare una riflessione, ma l’atteggiamento giusto è fare un passo alla volta perché è necssario”.


Fonte: Ufficio Stampa Fortitudo Pallacanestro Bologna (www.fortitudo103.it)

About The Author

Related posts