08 Dicembre, 2022

Fortitudo: due diligence in corso

Fortitudo: due diligence in corso

La cordata straniera, capitanata da Francesco Di Silvio, ha cominciato la due diligence, ossia sta analizzando i conti della Fortitudo per decidere se procedere con l’acquisto del club. Con il rientro dal viaggio di lavoro all’estero di Gianfranco Tosarelli, il commercialista della Effe, è arrivata anche la risposta alla lettera d’intenti mandata dagli acquirenti la settimana scorsa. C’è quindi stato il via libera all’analisi dei conti, senza il deposito del chip cauzionale (25% del capitale sociale) che sembrava fosse richiesto dal club.

Di Silvio ha riunito una serie di finanziatori fra i quali figura il principe belga Eduard de Ligne, che ha firmato la lettera d’intenti, e altri investitori vicini alla proprietà del Paris Saint Germain. Se la due diligence dovesse essere positiva, il gruppo potrebbe assumere il comando della società con l’anno nuovo, aspettando la chiusura del bilancio del club relativo alla scorsa stagione. Questa è la cordata al momento in vantaggio, quella che ha fatto il passo più concreto, con l’invio della lettera d’intenti e la due diligence. Un altro interessamento è quello di Gerardo Cuomo, tramite il contatto di Luca Corbelli (ex gm degli Eagles) con la proprietà della Fortitudo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts