08 Dicembre, 2022

Fortitudo, è Di Silvio il mister X

Fortitudo, è Di Silvio il mister X

E’ Francesco Di Silvio il mister x che vuole acquistare la Fortitudo. Potentino di nascita, 44 anni fa a Palazzo San Gervasio, bolognese d’adozione e grandissimo tifoso dell’Aquila, Di Silvio, che dopo essersi trasferito a Roma si è poi stabilito da tempo a Parigi, è il motore della cordata che ha espresso, attraverso l’invio della lettera di intenti, la sua volontà di acquisire le quote della società biancoblù. E ora resta in attesa di una risposta di Gianluca Muratori e degli altri soci di Bologna 1932.

LA CORDATA: A Di Silvio si è arrivati attraverso un nome circolato in queste ore, quello del principe belga Eduarde de Ligne de la Tremoille, che in realtà è socio d’affari di Di Silvio nel cinema, ed è uno degli investitori di una cordata più ampia, che comprende anche  azionisti con interessi nel Paris Saint Germain. De Ligne è anche il firmatario della lettera d’intenti della cordata, di cui Di Silvio, come avvertito, sarà il frontman.

CHI SONO: Come si apprende da Internet, Di Silvio, conosciuto come Frank negli Stati Uniti, è stato il Location Manager de “la Passione di Cristo”, il film del 2004 girato da Mel Gibson proprio in Basilicata, e adesso ha annunciato la produzione, con il sostegno del principe belga, del kolossal biblico “Mary – Mother of Christ”, il prequel ideale della pellicola che fece molto discutere, in cui uno dei protagonisti sarà Ben Kingsley e verrà coprodotto da Lionsgate, Mary Aloe Entertainment e Stealth Media Group del potente Michael Cowan. Nel 2012 ha coprodotto un episodio di un documentario per la tv francese, “Cinéphile de nostre temps”, con alcuni importanti attori transalpini. Nel 2013 ha prodotto  “Il ragioniere della mafia”, con protagonisti Nasho Aleksi, Rosalinda Celentano e Lorenzo Flaherty, mentre ha annunciato anche un thriller americano da lanciare come produttore esecutivo, “Friend Request”, oltre al già citato Mary. E all’attivo ha anche Albachiara

GLI INIZI: Ha cominciato con la musica, curando gli interessi di Vasco Rossi (c’è anche la sua mano dietro Albakiara, il film dedicato alla canzone di Vasco) e Lucio dalla, poi l’incontro col regista Abel Ferrara l’ha portato nel mondo del cinema, dove al suo attivo ha anche una comparsata nel seguito di “Eccezzziunale …veramente” sequel della prima fortunata commedia di Diego Abatantuono.

LA RISPOSTA: Al momento, l’attuale proprietà della Fortitudo, capitanata da Muratori, è sembrata piuttosto scettica sull’eventualità di iniziare la trattativa. Adesso la palla passa a Bologna 1932, che deve decidere se aprire la porta a Di Silvio e ai suoi investitori, facendosi da parte, oppure continuando in prima l’avventura  al timone.

 

 

 

 

 

 

Related posts