23 Giugno, 2024

Fortitudo, la prima vittoria arriva con Brindisi

Fortitudo, la prima vittoria arriva con Brindisi
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Una buona Fortitudo Kontatto agguanta la prima vittoria di precampionato contro Brindisi (ricordiamo realtà di A1) giocando un buonissimo ultimo periodo e si aggiudica la finale al “XIII Edizione del Torneo Città di Caserta”, contro gli organizzatori dell’evento della JuveCaserta che a sua volta hanno battuto Capo d’Orlando per 80-70. Deve essere ottimista Matteo Boniciolli che ha avuto le risposte che si aspettava da parte dei suoi ragazzi, dopo i cali mentali che hanno fatto tanto arrabbiare il coach con Piombino e Ravenna, oggi la Fortitudo Kontatto è sembrata squadra quadrata.

Il match

La Effe è stata praticamente sempre in vantaggio chiudendo il primo periodo sul 19-18, ha subìto il ritorno di Brindisi solamente alla fine del secondo periodo sul 42-39 (primo vantaggio a favore dei pugliesi) e inizio terzo dove i ragazzi di coach Boniciolli sono andati sotto di 5, ma l’Aquila ha avuta una pronta reazione arrivando a chiudere il terzo periodo sul 55-55. ultimo periodo a trazione Fortitudo con Chris Roberts a dare la scossa che consente ai biancoblù di portarsi sul 70-59, da quel momento i ragazzi di coach Boniciolli si limitano a controllare il match chiudendo di fatto la partita sul 80-75.

Brutta notizia

Nel corso del terzo periodo Michele Ruzzier ha subìto un infortunio (pare distorsione)  che sarà valutato in giornata.

Fortitudo Kontatto Bologna-Enel Brindisi 80-75
Parziali: 1/4 19-18 (19-18) – 2/4 20-24 (39-42) – 3/4 16-13 (55-55) – 4/4 25-20 (80-75)
Fortitudo Kontatto Bologna: Mancinelli (4), Candi (13), Costanzelli (n.e.), Ruzzier (2), Di Poce (0), Campogrande (0), Montano (12), Gandini (1), Raucci (3), Roberts (21), Knox (19), Italiano (5). All. Boniciolli.
Enel Brindisi: Donzelli (n.e.), Agbelese (4), Scott (9), Carter (6), English (19), Fiusco (n.e.), Cardillo (2), Moore (14), M’Baye (9), Joseph (n.e.), Sgobba (6), Spanghero (6). All. Sacchetti.

About The Author

Related posts