20 Maggio, 2022

Fortitudo-Roseto, storia di un passato recente

Fortitudo-Roseto, storia di un passato recente

Fortitudo-Roseto, match di un passato recente che aveva ben altre ambizioni, andiamo indietro di dieci anni per provare di “rivivere” quei momenti.
Nella stagione 2004-2005 la Fortitudo è sotto la gestione Seragnoli e la Climamio Bologna incontra la Sedima Roseto di Neven Spahija (roster: Castets, Abdul-Rauf, Nordgaard, Di Giuliomaria, Traina, Arigbabu, Beghin, Brown, Nikagbatse, Mutombo) nei quarti di finale dei playoff scudetto.
La Fortitudo è quella di Jasmin Repesa e la squadra è di quelle che ancora oggi fanno impallidire: Basile, Douglas, Mancinelli, Smodis, Bagaric e poi un giovane Belinelli, Rombaldoni, Vujanic, Rancik, Lorbek.
I biancoblù alla  fine della Regular Season si classificano secondi dietro la Benetton Treviso mentre Roseto arriva settima.
La Fortitudo nei quarti dei playoff si trova subito Roseto (come detto sopra) e si impone per 3-0 e in semifinale si scontra con la Virtus Roma vincendo la serie per 3-1.
In finale i biancoblù si giocano lo scudetto con l’Olimpia Milano e dopo tre partite i biancoblù conducono per due vittorie a uno.
Il 16 giugno 2005 la Climamio gioca l’ultima partita al Mediolanum Forum di Milano vincendo per 65-67 con un tiro mozzafiato da tre di Rouben Douglas proprio sul suono della sirena. L’arbitro deve guardare più volte l’istant replay e dopo attimi di apprensione sulla validità del tiro, il direttore di gara convalida il canestro e per la Fortitudo è secondo scudetto!

Ma veniamo ad oggi, la Mec Energy Roseto è reduce da una sconfitta casalinga contro l’Andrea Costa Imola (89-95), il coach Tony Trullo proverà quindi di invertire la tendenza. Roseto ha anche perso la scorsa settimana in allenamento per grave infortunio il play Luca Izzo (rottura del crociato anteriore destro), il ragazzo in prestito da Scafati sarà out quindi per tutta la stagione.
Situazione completamente opposta invece per l’Eternedile Fortitudo di Matteo Boniciolli, che dopo la bella vittoria in casa con l’Europromotion Legnano (93-71), si troverà ad affrontare il match con Matteo Montano  (foto: www.sportpress.it) tornato a tutti gli effetti regolarmente in gruppo in settimana, Boniciolli può contare quindi su tutti per affrontare al meglio la partita di domenica.

About The Author