22 Maggio, 2024

ULTIME NOTIZIE

Fortitudo sconfitta, Treviso prende il largo nel terzo periodo

Fortitudo sconfitta, Treviso prende il largo nel terzo periodo
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Nella classicissima del basket in un PalaVerde esaurito in ogni ordine di posto coi suoi 5.344 spettatori la De’ Longhi Treviso ha avuto la meglio sulla Fortitudo Kontatto Bologna che per l’occasione si presentava per la prima volta nella stagione al completo, anche se a onore del vero con alcuni elementi ovviamente non al top della condizione. I padroni di casa, tranne qualche minuto del primo periodo del match, hanno sempre tenuto il vantaggio della gara e i biancoblù non hanno mai dato l’impressione di essere in grado di riprendere in mano la partita se non con una folata all’avvio della ripresa (ma poi subito annullata) e nell’ultimo periodo dove la partita era già compromessa.

I biancoblù sono incappati in una giornata decisamente storta coi tiri dalla lunga distanza (1/14) ma l’Aquila ha patito sui rimbalzi. Sotto il tabellone infatti la Fortitudo ha subìto il recuperato offensivo dei padroni di casa per ben 15 volte, la Effe da parte sua è riuscita a conquistare solamente 8 rimbalzi offensivi con 43 totali a favore di Treviso contro i 29 della Effe. Se poi ci mettiamo un Mancinelli apparso non al top e un Roberts questa sera meno incisivo del solito ecco che si completa il quadro della situazione per una serata no da parte dei biancoblù.

Primo periodo

Primo quarto giocato sul filo dell’equilibrio in campo, la spina nel fianco della Effe è Fantinelli, il play fa spendere il secondo fallo a Raucci dopo soli 2:30 giocati costringendo coach Boniciolli al cambio, i padroni di casa tengono il vantaggio per lunghi tratti del quarto, la Fortitudo conquista impatta a 3:58 giocati con Knox e ottiene il vantaggio a 4:01 dal termine del periodo 12-14  con un Matteo Montano particolarmente ispirato, la Fortitudo torna sotto coi canestri di Fantinelli, Decosey e Saccaggi e non mette più la testa avanti, il periodo si chiude sul Per la Effe con Justin Knox, Leonardo Candi e Matteo Montano (sei punti a testa) tengono in partita la Fortitudo per tutto l’arco del periodo, dall’altra parte un Fantinelli vera spina nel fianco dell’Aquila e un Decosey particolarmente ispirato fanno la differenza per i padroni di casa, il periodo si chiude sul 24-22.

Secondo periodo

Si riparte con un canestro sbagliato di Knox e palla rubata di Campogrande su Fantinelli che porta a realizzare il canestro lo stesso centro della Fortitudo, i bolognesi perdono un paio di palloni che regalano a Treviso il +5 (33-28) a 6:45 da giocare. Capitan Mancinelli infila il canestro del -3 e a metà quarto i ragazzi di coach Boniciolli si trovano ancora a -4.

Treviso sbaglia e la Fortitudo fa uguale, a 4:47 da giocare Montano si prende un antisportivo che Decosey realizza (a metà con un 1/2) portando il risultato sul 35-30, i padroni di casa sciupano poi il sucessivo possesso dando alla Effe la possibilità di accorciare con Knox dalla lunetta dopo il secondo fallo in un amen di Fantinelli prontamente sostituito da Pillastrini. Si gioca punto a punto e Moretti perde palla, sulla sucessiva transizione Mancinelli approfitta riportando a -1 lo svantaggio (35-34) dei biancoblù.
Si viaggia in equilibrio con un canestro dalla distanza di Moretti e dall’altra parte la risposta bolognese di Knox, per il 38-36 a 1:39 dal riposo, Campogrande commette fallo su Moretti che a sua volta realizza i liberi e porta a +4 i padroni di casa. I ragazzi di coach Boniciolli sciupano ancora un attacco, su capovolgimento di fronte Ruzzier commette fallo su Moretti che porta a +6 (massimo vantaggio della partita) i padroni di casa. dall’altra parte Moretti commette fallo su Ruzzier che realizza 1 un libero su 2 portando il risultato sul 42-37. Treviso sciupa un possesso, la Effe ne approfitta ancora con Knox ma dall’altra parte Malbasa realizza il canestro impossibile che fa andare a riposo i padroni di casa sul +5 (44-39 parziale 20-17).

Terzo periodo

Si rientra con una Treviso che piazza un mini parzialino di 5-0 con Ancellotti e Decosey che portano il vantaggio in un amen a +10 (49-39), alla Fortitudo in quasi due minuti e quaranta di gioco non riesce a realizzare un canestro.
Il digiuno biancoblù viene interrotto dal solito Knox, ma Perry e Moretti riporta a +12 il vantaggio per i padroni di casa. Chris Roberts riporta a -10 i biancoblù, Treviso sciupa il possesso ma i ragazzi di coach Boniciolli presi dalla foga di rientrare in partita fanno uguale, a 3:11 dal termine del quarto il parziale è di 11-4 per i padroni di casa (55-43).
Knox su assist di Ruzzier accorcia le distanze riportando a -10 la Effe (55-45), Fantinelli risponde  con due liberi realizzati, la Fortitudo sciupa poi con Roberts mentre Treviso capitalizza con Fantinelli e Moretti e si porta a +14 (59-45).
Montano sbaglia l’ennesima tripla, e su rovesciamento di campo Italiano commette fallo su Fantinelli e si prende un tecnico che porta Treviso sul 61-45, Fantinelli realizza un libero e ancora Moretti mete gli altri due, si chiude sul 63-45 con un 17-6 di parziale per i trevigiani.

Quarto periodo

Partono forte i ragazzi di coach Boniciolli che piazzano un 4-0 con Gandini e Montano, i biancoblù cercano di rientrare in partita. La De’ Longhi sbaglia una serie di soluzioni con un paio di tiri di Fantinelli che non vanno buon fine, i ragazzi di coach Boniciolli hanno alzato l’intensità difensiva che li porta però a spendere falli.
Una tripla di Saccaggi riporta a distanza Treviso, ma Chris Roberts risponde anche lui dal perimetro mantenendo la distanza invariata (66-51).
Si sbaglia poi da entrambe le parti, a 6:03 dal termine il risultato rimane invariato, Roberts sbaglia una tripla poi si fa perdonare recuperando una palla (su passaggio sbagliato di Moretti) che va a despositare a canestro per il -13, per un minuto non si segna, Gandini mette a segno un gioco da 3 punti per il 68-56 a metà tempo. Treviso sbaglia, la Fortitudo fa uguale e per un altro minuto le due squadre non infilano un canestro, interrompe il digiuno Saccaggi riporta a +14 i padroni di casa a 4:00 dal termine, Ruzzier, Campogrande e Montano sbagliano al tiro e per un altro minuto e mezzo le due squadre non realizzano un canestro, questa volta ci pensa Justn Knox a realizza un canestro da sotto del 70-58, dall’altra parte rispondono Fantinelli su palla persa dei bolognesi e Rinaldi con una tripla del 75-58 a 1 minuto dal termine. Nulla conta la tripla di Montano e il canestro di  Campogrande a 15 secondi dalla fine. Finisce 75-63.

De’Longhi Treviso-Kontatto Fortitudo Bologna 75-63
Parziali: 1/4 24-22 (24-22) – 2/4 20-17 (44-39) – 3/4 17-6 (61-45) – 4/4 12-16 (75-63)
De’Longhi Treviso: Fantinelli (16); Decosey (14); Moretti (20); Barbante (n.e.); Saccaggi (7); Rinaldi (7); Perry (4); Negri (0); Poser (0); Malbasa (2); Marini (n.e.); Ancellotti (5). All. Pillastrini.
Kontatto Fortitudo Bologna: Mancinelli (4); Raucci (0); Knox (20); Ruzzier (1); Roberts (10); Italiano (2); Candi (8); Gandini (5); Montano (11); Campogrande (2). All. Boniciolli.
Tiri dal campo: Treviso 22/43 da due (50%) – 4/17 da tre (24%), Bologna 26/41 da due (55%) – 1/14 da tre (7%).
Tiri liberi: Treviso 19/23 (83%), Bologna 8/9 (89%).
Rimbalzi: Treviso 43 (15 off.), Bologna 29 (8 off.).
Assist: Treviso 18, Bologna 16.
Palle recuperate: Treviso 6, Bologna 8.
Palle perse: Treviso 11, Bologna 7.
Falli subiti: Treviso 21, Bologna 20.
Arbitri: Ciaglia, Galasso, Dori.

About The Author

Related posts