09 Dicembre, 2022

Fortitudo, sfatato il tabù trasferta

Fortitudo, sfatato il tabù trasferta
Photo Credit To www.fortitudo103.it

Partita dalle solite due facce per i biancoblù in trasferta con finale a lieto fine. I biancoblù infatti dominano i primi due quarti, si complicano la vita nei due quarti successivi (nel terzo quarto subisce un parziale di 9-0) fino ad andare addirittura sotto nell’ultimo periodo dopo essere stata sopra anche di 15 punti nel corso dell’incontro. Questa volta però la Fortitudo riesce a reagire e negli ultimi due minuti i ragazzi di coach Boniciolli riescono a rimettere la testa avanti con una tripla da quello che oggi è stato il trascinatore (in termine di punti) dei biancoblù, Matte Montano (27 punti) e con un grandissimo (ormai una consuetudine) Ed Daniel (11 punti, 14 rimbalzi, 3 assist, 1 stoppata e 2 palle recuperate).
I biancoblù per la prima volta in questa stagione sfatano quindi della vittoria in trasferta, con una partita giocata fin da subito con un buonissimo approccio e atteggiamento, con la mentalità giusta e una solida difesa (solo sei palle perse nei primi due quarti) i ragazzi di Matteo Boniciolli lasciano alla Basket Recanati solamente 12 punti per quarto (12-18 primo quarto e 12-19 nel secondo quarto) andando a riposo sul punteggio di 24-37 per i biancoblù. Su tutti in questa prima parte della partita un grandissimo Montano (18 punti all’intervallo) e il “solito” Ed Daniel dominatore ai rimbalzi (11) portano i biancoblù a riposo a con quel +13 che lascia ben sperare per il proseguimento del match.
Il terzo quarto vede il ritorno della Basket Recanati che dopo una tripla di Ed Daniel e una di Raucci i ragazzi di Boniciolli si lasciando andare, i biancoblù difendono anche bene ma fanno veramente male in attacco. Una nota indicativa sono gli ultimi cinque attacchi da parte Fortitudo che cinque occasioni da tre hanno portato a cinque errori da parte di cinque giocatori diversi e Recanati con Pierini (19 punti alla fine) e Kenny Lawson (13 punti, 8 rimbalzi e 2 stoppate) e Sollazzo (8 punti, 9 rimbalzi, 6 assist, 1 stoppata e 2 palle recuperate) rosicchiano punti fino ad arrivare a un -10.
Nell’ultimo quarto a Recanati riesce nella rimonta quando a 5:16 dalla fine Lawson mette due liberi e la Fortitudo sembra “non pervenuta” (parziale 12-5 subito dai biancoblù) portando il risultato di 51-51 e poi due minuti dopo a 3:39 dal termine della partita Recanati prende addirittura il vantaggio.
Analizzando la partita dei biancoblù, dalla panchina sono arrivati veramente pochi punti tanto che alla fine solo Carraretto ha portato punti seppur pochini (2), tutti i subentrati (Quaglia, Iannilli e Candi) hanno prodotto zero punti.
Due punti importantissimi quindi per la classifica che fanno morale nonostante gli alti e bassi di questa squadra, che tuttavia non può pretendere di arrivare all’obiettivo dei playoff vincendo solamente in casa e non vincendo mai in trasferta. Si lotta punto a puto fino al controsorpasso dei ragazzi di Boniciolli arrivato a 1:48 dal termine e all’ultimo minuto quando Montano infila la tripla risvegliando i biancoblù portandoli a +5.

Basket Recanati-Eternedile Fortitudo Bologna 57-63
Parziali:
1/4 12-18 (12-18) – 2/4 12-19 (24-37) – 3/4 15-9 (39-46) – 4/4 18-17 (57-63)
Basket Recanati: Pierini (19); Traini (4); Bonessio (0); Lawson (13); Sollazzo (8); Braida (n.e.); Forte (n.e.); Lauwers (9); Nwokoye (n.e.); Procacci (4); Amorese (n.e.); Maspero (0). All. Zanchi.
Eternedile Fortitudo Bologna: Daniel (11); Montano (27); Sorrentino (13); Raucci (5); Italiano (5); Errera (n.e.); Quaglia (0); Candi (0); Iannilli (0); Campogrande (n.e.); Carraretto (2). All. Boniciolli.
Tiri dal campo: Recanati 19/52 (8/25 da tre), Fortitudo 21/60 (7/27 da tre).
Tiri liberi: Recanati 11/17, Fortitudo 14/18.
Rimbalzi: Recanati 34, Fortitudo 36.
Assist: Recanati 12, Fortitudo 10.
Palle recuperate: Recanati 5, Fortitudo 1.
Palle perse: Recanati 17, Fortitudo 13.
Falli subiti: Recanati 21, Fortitudo 20.
Arbitri: Grigioni, Buttinelli, Capotorto.

About The Author

Related posts