18 Luglio, 2024

Imola-Fortitudo, il match su Sky Sport 2 HD

Imola-Fortitudo, il match su Sky Sport 2 HD
Photo Credit To Fabio Pozzati / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro Bologna

La domenica sera dell’A2 Citroën su Sky Sport HD propone il derby emiliano-romagnolo nella presentazione realizzata da Guido Cappella (Area Comunicazione della Lega Nazionale Pallacanestro – www.legapallacanestro.com) tra Andrea Costa Imola e Kontatto Bologna, in un PalaRuggi che si annuncia esaurito. Imola, a 6 punti in classifica, ha vinto solo un incontro in casa, con Verona; i biancorossi hanno però vinto a Chieti e Udine in due trasferte consecutive, prima di cedere con onore a Treviso mercoledì sera nell’anticipo dell’11° turno. La Fortitudo, a 12 in graduatoria, affronta il terzo derby consecutivo, dopo quelli vinti con Forlì e sul campo di Ferrara. I biancoblù sono alla ricerca della quarta affermazione in fila.

Imola con Jiri Hubalek…

L’Andrea Costa di coach Giampiero Ticchi, coach 57enne di scuola Rimini, famoso per far applicare l’attacco-triangolo alle sue squadre, ha in Travis Cohn il primo realizzatore, con 16.5 a gara. Il play-guardia Usa vi aggiunge 5.7 rimbalzi e 2.6 assist. Sul perimetro evoluisce anche Norman Hassan, pronto a colpire con il suo tiro da fuori, quest’anno altalenante (segna 10.3 punti con il 35% dalla lunga). L’ex senese Alex Ranuzzi garantisce esperienza e solidità (11.3 punti e 4.5 rimbalzi), mentre sotto canestro, al fianco del totem 39enne Michele Maggioli, veterano della seconda serie nazionale, dovrebbe trovar posto l’ultimo arrivato, il ceco Jiri Hubalek, che ha debuttato a Treviso con 9 punti e 5 rimbalzi in 25 minuti.

Il 34enne ex Venezia e Sassari, tra le altre, ha preso il posto di Brandon Norfleet, guardia statunitense e rookie, non troppo convincente in avvio di stagione (7.7 punti con il 37% da 2 e il 22% da 3). Sesto uomo è Patricio Prato, ala piccola argentina di passaporto italiano, classe 1979, capitano e leader della formazione biancorossa (12.3 punti a gara, a riposo nella trasferta del Palaverde per problemi alla schiena). Prato è un ex, avendo militato per due stagioni nella Fortitudo a inizio carriera, dal 2002 al 2004. Il playmaker Andrea Tassinari, l’ala piccola Jacopo Preti e il centro Jacopo Borra (215 centimetri, limitato fin qui da problemi fisici) completano la panchina imolese.

Fortitudo serve continuità

La Fortitudo viene da una vittoria sul filo a Ferrara, ottenuta con un canestro decisivo del capitano Stefano Mancinelli (13.4 punti, 5.3 rimbalzi e 3.4 assist a gara). Nella vittoria in terra estense ottima è stata la prova dei due stranieri, apparsi in evidente crescita: Justin Knox (divenuto miglior realizzatore stagionale dei suoi con 15.7 a gara) ha realizzato 22 punti in 21 punti con 9/10 dal campo e 5 rimbalzi, mentre lo sloveno Mitja Nikolic, tesserato da sole tre settimane, è andato in doppia cifra per la seconda gara consecutiva (14, dopo i 13 segnati con Forlì).

Al PalaRuggi, notizia dell’ultim’ora, la squadra di coach Boniciolli non potrà contare su Leonardo Candi, assente per una distorsione alla caviglia rimediata in allenamento venerdì. La sua mancanza (garantiva 13.4 punti in 30.1 minuti) libererà maggiori spazi in cabina di regia per Michele Ruzzier (3.2 punti e 3 assist in 21.2 minuti, in un avvio di stagione contrassegnato da un infortunio) e Luca Campogrande (3.3 punti in 16.3 minuti di media). Matteo Montano sarà atteso ad un incremento della sua produzione offensiva, dopo un novembre non esaltante (mai in doppia cifra). In settimana, nell’amichevole vinta a Cento 80-58, si è messo in evidenza anche Nazzareno Italiano (6.9 punti e 3.6 rimbalzi in campionato), top scorer con 20 punti.

Match in Tv

Diretta dalle 20:25 su Sky Sport 2 HD (202), telecronista Paolo Redi.


Fonte: Guido Cappella – Area Comunicazione LNP (www.legapallacanestro.com)

About The Author

Related posts