01 Ottobre, 2022

La Fortitudo esce sconfitta da Roseto

La Fortitudo esce sconfitta da Roseto
Photo Credit To www.fortitudo103.it

Boniciolli sceglie di far partire Davide Raucci in quintetto per cercare di limitare Adam Smith. Ma la squadra di Di Paolantonio si porta subito sul 10-3. Lo fa, proprio con due triple del suo esterno americano. In quattro minuti di gioco, la Effe trova due soli canestri dal campo. Se a questo si aggiunge il pessimo avvio di gara di Knox, è presto spiegato il vantaggio dei padroni di casa. Un vantaggio che cresce, fino a toccare il più sette, quando Casagrande trova un gioco da tre punti (15-8). A riavvicinare la Effe, e a permettere ai biancoblù di effettuare il controsorpasso, è il solito Legion. L’esterno americano va in doppia cifra già nel primo quarto, sbagliando il primo tiro della sua gara solo a 4’25’’dall’intervallo lungo. Sono soprattutto i suoi canestri a portare il vantaggio della Fortitudo in doppia cifra. Ma sul 28-38, Roseto riesce a costruire un parziale di 9-0 che la riporta ad un solo punto. Lo fa, prima che Ruzzier trovi il canestro che manda le squadre all’intervallo lungo sul 37-41.

Al rientro in campo, Roseto trova punti importanti da Sherrod. Sono i punti del lungo a dare il via ad un parziale di 9-0, che porta la squadra di Di Paolantonio sul 52-48. I padroni di casa si affidano anche alla zona per cercare di mettere in difficoltà la Effe, sfruttando la stessa scelta tattica vista nella gara d’andata, e chiudono avanti all’ultimo mini intervallo. La Fortitudo paga anche il fatto che Legion, dopo aver chiuso a 17 all’intervallo lungo, abbia trovato un solo canestro nel terzo quarto (i liberi del 43-48). E Roseto arriva a giocare gli ultimi cinque minuti di gara avanti di un punto. Sul 61-60, arriva anche un tecnico alla panchina dei padroni di casa. Ma la squadra di Boniciolli lo sfrutta come peggio non potrebbe, trovando zero punti in quella situazione. Il pareggio è solo rimandato e porta la firma di Gandini: sua la tripla del 63-63. Nel finale sono le triple di Mei e Fultz a permettere a Roseto di andare a giocare l’ultimo minuto e mezzo sul più quattro (69-65). Vince Roseto, ma una tripla di Legion permette ai biancoblu di salvare la differenza canestri.

Visitroseto.it Roseto-Kontatto Fortitudo Bologna 71-68
Parziali: 1/4 24-27 (24-27) – 2/4 13-14 (37-41) – 3/4 20-13 (57-54) – 4/4 14-14 (71-68)
Visitroseto.it Roseto: Casagrande (8); Smith (24); Mei (12); Fattori (2); Piazza (0); Radonijc (0); D’Emilio (n.e.); Mariani (n.e.); Sherrod (8); Fultz (9); Amoroso (8); Cantarini (n.e.). All. Di Paoloantonio.
Kontatto Fortitudo Bologna: Mancinelli (7); Candi (6); Knox (10); Legion (24); Raucci (5); Ruzzier (3); Montano (0); Italiano (3); Gandini (5); Marchetti (0); Montanari (n.e.); Costanzelli (n.e.); Campogrande (5). All. Boniciolli.
Tiri dal campo
: Roseto 16/27 da due (55%) – 9/24 da tre (38%), Bologna 15/27 da due (56%) – 10/24 da tre (42%).
Tiri liberi: Roseto 12/17 (71%), Bologna 8/12 (67%).
Rimbalzi: Roseto 29 (9 off.), Bologna 28 (6 off.).
Assist: Roseto 9,Bologna 8.
Palle recuperate: Roseto 7, Bologna 6.
Palle perse: Roseto 15, Bologna 16.
Falli subiti: Roseto 22, Bologna 17.
Arbitri: Moretti, Radaelli, Callea.

Per gentile concessione di Andrea Bonomo e www.1000cuorirossoblu.it

About The Author

Related posts