16 Maggio, 2022

L’aria di casa fa bene alla Fortitudo

L’aria di casa fa bene alla Fortitudo

Punteggio pieno per i ragazzi di coach Matteo Boniciolli negli ultimi due turni che hanno visto giocare la Fortitudo (foto www.fortitudo.it) tra le mura amiche. E così, dopo Legnano al PalaDozza cade pure Roseto, più ostica che mai, arrivata a Bologna avendo giocato le prime cinque giornate di campionato con le prime della classe in classifica. Nonostante tutto Roseto ha sempre fatto una buona figura dando l’impressione di una squadra tosta e consistente, queste caratteristiche hanno consentito alla Mec-Energy  di mettere in cascina due vittorie sulle cinque partite disputate. I ragazzi del coach Tony Trullo, nonostante le assenze, hanno avuto il merito di rendere la vita difficile ai biancoblù andando in vantaggio alla fine di un primo quarto che li vede sopra di 7 punti sulla Fortitudo. Il secondo quarto vede l’incontro in estremo equilibrio nonostante i biancoblù riescono ad ottenere il massimo possibile sulle palle recuperate e si va quindi a riposo in perfetta parità. Nonostante un terzo quarto che vede il match ancora in parità (35-35) Roseto con Weaver-Maculi provano a dare l’allungo ma Candi-Sorrentino tengono in partita i biancoblù. È poi il finale che vede biancoblù fare la differenza con gli americani, Daniels (11 punti nel 4/4) e Flowers (18 punti, miglior marcatore Fortitudo) fanno veramente la differenza spalleggiati da un Raucci che nella fase finale diventa determinante a far volare le aquile verso la seconda vittoria consecutiva in casa.

Eternedile Bologna-Mec Energy Roseto 73-65
Parziali: 1/4 (15-22), 2/5 (35-35), 3/4 (51-51)
Fortitudo: Daniel (14), Candi (6), Iannilli (6), Montano (8), Sorrentino (5), Raucci (6), Carraretto (5), Flowers (18), Italiano (5), Quaglia (n.e.), Zani (n.e.), Campogrande (n.e.). All. Boniciolli.
Roseto: Allen (9), Borra (14), Ferraro (0), Marini (4), Bryan (5), Marulli (10), Moreno (0), Weaver (23), Papa (n.e.), Mariani (n.e.) e Trevisan (n.e.). All. Trullo.
Tiri dal campo: Fortitudo 26/72 (12/34 da tre), Roseto 20/56 (6/21 da tre).
Tiri liberi: Fortitudo 9/16, Rosesto 19/22.
Rimbalzi: Fortitudo 43, Roseto 36.
Assist: For 19, Ros 12.
Arbitri: Pazzaglia, Pierantozzi e Gori.

About The Author