25 Aprile, 2024

Molto rumore per nulla, alla fine si tessera Chris Roberts?

Molto rumore per nulla, alla fine si tessera Chris Roberts?
Photo Credit To Roberto Serra / Iguana Press / Fortitudo Pallacanestro

Alla fine potrebbe essere il titolo di un film, “Molto rumore per nulla”. Il tanto chiasso che dava Christopher Roy Roberts verso il taglio sembra essersi spento, pare infatti che dopo un’accurata riflessione da parte della società e Matteo Boniciolli, la direzione presa sembra quella di tesserare l’americano che dovrebbe poi essere regolarmente in campo venerdì 23 alle ore 21:00 contro la Dinamica Generale Mantova nella Citroën Supercoppa LNP.

Tesseramento non ancora avvenuto

Come ha riportato in diretta questa mattina Simone Motola sulla striscia radiofonica quotidiana “Scusate l’Interruzzione” condotta con Marco Merlini e in onda tutte le mattine su RadioNettuno, a oggi Christopher Roy Roberts non risulta ancora essere tesserato per la Fortitudo Kontatto Bologna. Ricordiamo che domani per la Fortitudo Kontatto Bologna, ma il discorso vale anche per le altre società che disputano la Citroën Supercoppa LNP, è l’ultimo giorno utile per i tesseramenti dei propri giocatori ed essendo la Supercoppa un evento ufficiale le società  devono essere in regola.

La difesa è tutto

A nutrire dubbi sul ragazzo classe 1988 ex JuveCaserta e Siena dopo questo primo periodo di preparazione è stato lo staff tecnico coach in testa, che pare essere contento della parte offensiva ma pare invece avere lacune in difesa. L’intensità difensiva è una fase di gioco a cui Matteo Boniciolli è molto legato facendone il marchio di fabbrica della  Fortitudo delle ultime stagioni.

Decisione ponderata

Alla base di questa decisione sembrano esserci state anche questioni di carattere economico e la società biancoblù ha deciso di aspettare nella speranza che il lavoro in palestra da parte del ragazzo porti i suoi frutti. Udine nutre un forte interesse per il ragazzo di Fort Worth, ma a cifre decisamente inferiori e la società friulana vorrebbe che la Fortitudo, visto l’alto ingaggio del ragazzo, si facesse carico di una parte dell’ingaggio stimata in 30.000 euro.

 

About The Author

Related posts