19 Ottobre, 2021

Supercoppa 2020: Fortitudo, Sacchetti post match Virtus

Supercoppa 2020: Fortitudo, Sacchetti post match Virtus
Photo Credit To Mauro Donati / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Le parole di coach Romeo Sacchetti al termine del derby giocato in “trasferta” al PalaDozza, quarto turno della fase a gironi della Supercoppa Eurosport 2020.

Abbiamo gicoato un ottimo primo tempo come nella partita di andata. Ci aspettavamo il ritorno della Virtus come è arrivato, con Teodosic che si è acceso in un attimo, poi siamo andati sotto anche di sei punti alla fine…

Quella è stata la cosa più importante che mi è piaciuta. Non abbiamo dato per persa una partita che si era indirizzata in una certa maniera credendoci fino alla fine, poi un tiro può entrare o uscire ma per me è stato importante giocarcela appunto fino alla fine, vincendola… ancora meglio.

Nella partita precedente fisicamente noi siamo crollati fisicamente di fronte all’energia che ci ha messo la Virtus. Oggi noi abbiamo fatto un po’ meglio, questa volta non abbiamo preso un break importante come nella passata partita.

Eravamo sotto di sei, poi abbiamo sbagliato tre tiri aperti, la mentalità è stata importante per giocarcela fino alla fine e l’atteggiamento della mia squadra negli ultimi due minuti nel momento in cui era sotto mi è piaciuto.

I singoli? Fletcher ha fatto canestro nel primo tempo, Dellosto ha fatto canestro, è nelle sue qualità. Ci sono dei passaggi importanti di questo, ma nell’insieme abbiamo avuto cose buonissime da parte di tutti. Se tutti non avessero dato qualcosa non potevamo giocare, come abbiamo fatto, alla pari con la Virtus.

Rispetto a tre giorni fa ci è rimasto dentro un po’ il secondo tempo di quella partita, penso che i giocatori siano orgogliosi e questo gli abbia dato fastidio. Non volevamo riprendere e rigiocare una partita solamente 25 minuti, ma giocarcela fino alla fine esattamente com’è andata, questo è quello che volevamo fare”.

About The Author

Related posts