17 Maggio, 2022

Vandoni: “Finalmente al completo”

Vandoni: “Finalmente al completo”

di Giacomo Bianchi

Come un esordio. La Fortitudo che si presenterà domani in quel di Arzignano per affrontare la Garcia Moreno, sarà una squadra che fino al giorno d’oggi ancora non si è vista. Sono trascorse sette giornate di campionato, ma per la prima volta coach Vandoni (foto www.fortitudobologna.it) avrà a disposizione tutti i suoi uomini: “Per noi è una novità, anche se non siamo tutti al 100%. Sarà come un esordio e per questo siamo contenti”. Rientrerà infatti anche l’ultimo convalescente del gruppo, quel Gennaro Sorrentino che torna in campo dopo circa un mese, ma che in avvio non aveva certo brillato. Ma Vandoni si fida di lui e lo vuole sottolineare: “Gennaro è un professionista, si è allenato con intensità e non sta risentendo della paura che può derivare da un infortunio come il suo”. Ci sarà anche Davide Lamma, il capitano che si è preso tutta la colpa per la sconfitta contro Udine di domenica scorsa. L’allenatore è tornato velocemente sulla partita di una settimana fa, evidenziando come quella sconfitta abbia segnato la settimana di lavoro della Fortitudo: “È stata una sconfitta inaspettata per come si era messa la gara, ed eravamo molto arrabbiati; ma ormai è acqua passata, abbiamo accettato il verdetto del campo senza alcuna recriminazione”.
Tutti a disposizione, e dunque i possibili problemi di abbondanza. Per un allenatore avere soluzioni in più è sicuramente un vantaggio, ma il coach dovrà essere bravo a gestire certe situazioni: “Il minutaggio in campo verrà dato da diversi fattori. Conterà sicuramente come ci si è allenati in settimana, ma anche le caratteristiche delle avversarie”. Problema che andrà affrontato già contro Arzignano: “Sono una squadra con un roster lungo, hanno tanti giocatori fisici ma che possono giocare anche lontano da canestro. Storicamente questo è stato un problema per noi, dovremo riuscire a limitarli”.
Il roster completo e quindi un vero e proprio esordio, per ripartire dopo la sconfitta contro la capolista: le attenuanti date degli infortuni sono finite, ora la Fortitudo dovrà far vedere di che pasta è fatta realmente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright BasketCity

Related posts