17 Maggio, 2022

Venezia scappa nel terzo perido, la Fortitudo non riesce nella rimonta

Venezia scappa nel terzo perido, la Fortitudo non riesce nella rimonta
Photo Credit To Valentino Orsini / Fortitudo Pallacanestro Bologna

Vince ancora l’Umana Reyer Venezia dopo una dura battaglia contro la combattiva Fortitudo Kigili Bologna. Nonostante alcuni tentativi di fuga fino al +7 targati Watt (21 punti e 8 rimbalzi) ed Echodas dal post-basso e De Nicolao, Vitali (15 punti) e Sanders in penetrazione, il match resta sui binari dell’equilibrio nei primi 20’.

Per i biancoblu, sono Aradori (19 punti) e Mancinelli (6 punti) a convertire in canestri la bella circolazione di palla ispirata da Durham (40-42 all’intervallo).

Con l’avvio del secondo tempo, Tonut (16 punti e 6 rimbalzi) e Philip (10 punti) si prendono maggiori responsabilità attaccando il canestro e innescando Watt e Daye (14 punti e 8 rimbalzi).

Venezia piazza così un parziale di 4-22 che spegne gli entusiasmi della tifoseria bolognese. Scivolata sotto 50-69, tuttavia, la Fortitudo alza il livello dell’intensità nella propria metà campo e rimonta fino al 72-78 grazie all’energia di Durham (11 punti e 9 assist) e ad uno scatenato Procida (13 punti e 5 rimbalzi); successivamente, causa anche il quinto fallo personale di Ashley, l’Umana Reyer torna a prosperare in area e a sigillare la sfida grazie ancora al duo Daye-Watt. Trionfano gli ospiti con il punteggio di 77-91.

Il tebellino

Fortitudo Kigili Bologna-Umana Reyer Venezia 77-91
(24-24; 40-42; 53-69)
Fortitudo Kigili Bologna: Ashley 4, Gudmundsson 2, Aradori 19, Mancinelli 6, Durham 11, Zedda n.e., Procida 13, Benzing 8, Fantinelli, Baldasso, Totè 6, Groselle 8. All. Martino.
Umana Reyer Venezia: Stone, Tonut 16, Daye 14, De Nicolao 4, Sanders 8, Phillip 10, Echodas 3, Mazzola, Brooks, Cerella, Vitali 15, Watt 21. All. De Raffaele.


Fonte: Ufficio Stampa Lega Basket (www.legabasket.it)

About The Author

Related posts