04 Dicembre, 2022

Francesco Francia, quarto quarto fatale

Francesco Francia, quarto quarto fatale

Un PalaVenturi con tanti bambini del minibasket e famiglie sulle tribune accoglie la corazzata Bologna Basket per la settima di andata. Rientra Fontecchio nelle file ospiti ad aggiungere fisicità ad una squadra che ne ha in abbondanza, mentre per noi continua l’emergenza infortuni anche se almeno Chiusolo sembra in grado di giocare.

La zona 2-3 messa in campo fin dal primo secondo di gioco da coach Lunghini spariglia un po’ le carte, ma non è che gli ospiti ne approfittino più di tanto. Le mani sono fredde per tutti e a metà quarto il tabellone segna un eloquente 3-5; una cosa però è evidente: sarà difficile per i nostri ragazzi arrivare al ferro viste le stoppate distribuite da Beretta.

L’ingresso di “Zio” Albertini cambia le cose, 4 punti subito consentono di rimanere in scia e con altri 2 dopo l’intervallo il –1 è cosa fatta. Proviamo anche noi la zona tornando presto sui nostri passi mentre gli ospiti continuano con la loro in stile “bulgaro” che adesso però viene attaccata molto meglio, facendo girare velocemente la palla e liberando prima o poi un uomo al tiro.

Quest’uomo è spesso Almeoni che, in palla, mette a referto 9 punti nella seconda frazione; purtroppo non rientrerà dopo l’intervallo per un problema fisico.

Il terzo parziale vede un Cesana in rottura prolungata ma, distribuendo i punti su sei giocatori, con Bavieri e Chiusolo su tutti, rimaniamo comunque attaccati alla partita nonostante si subisca al rimbalzo e non si riesca a contenere bene Graziani che imperversa.

Chiusolo segue lo stesso destino di Almeoni, accusa un problema fisico che gli impedirà di concludere la partita. Piove sul bagnato!

Sugli spalti ci si aspetta un arrivo in volata non avendo ben chiara la situazione, ma le difficoltà per noi sono contingenti e in più si ricade nell’errore – già fatto con Ferrara – dell’”uno vs tutti”.

La panchina ospite aumenta i decibel e i giocatori in campo alzano un muro contro cui i nostri superstiti vanno a sbattere in attacco mentre in difesa nessuno li avvisa che la regola dei 3 secondi è stata abolita, almeno per oggi.

Stanchi e a corto di idee andiamo in confusione sprechiamo un paio di contropiedi, dopo aver difeso bene, che potenzialmente avrebbero potuto cambiare le sorti della gara, mentre Bologna Basket in questo senso é chirurgica e non fa sconti.

Il parziale di 22-6 è impietoso visti i trenta minuti precedenti giocati alla pari contro i più quotati avversari e da questi dobbiamo ripartire perchè Mercoledì 16 si torna in campo a Molinella per il recupero della 5^ giornata.

Come sempre la partita casalinga resta visibile nella pagina della squadra, su Facebook e sul nostro canale Youtube.

Forza Francesco Francia !

Francesco Francia-Bologna Basket 2016 59-78
(12-15; 36-38; 53-56)
Francesco Francia: Chiusolo 5, Cesana 7, Folli 8, Pavani 8, Marzatico ne, Errera ne, Bavieri 4, Bianchini 7, Penna, Barbato ne, Albertini 11, Almeoni 9. All.re: Cavicchi, Vice Gatti.
Bologna Basket 2016: Ghini ne, Tinsley 5, Conti 7, Ballini ne, Fontecchio 8, Oyeh ne, Kuvekalovic 16, Tripodi ne, Beretta 12, Graziani 17, Ben Salem 8, Guerri 5. All.re: Lunghini.
Arbitri: Meloni A., Femminella F.


Fonte:  Area Comunicazione – Francesco Francia Pallacanestro  (www.francescofranciabasket.it)

About The Author

Related posts