27 Novembre, 2022

Serie B: fatal ultimo quarto, i Flying vanno ko contro Firenze

Serie B: fatal ultimo quarto, i Flying vanno ko contro Firenze
Photo Credit To Niko (nicolòromano.com) / Andrea Costa Imola Basket

Non riesce il colpaccio per la Sinermatic, sconfitta 71-82 dalla corazzata Firenze autore di un ultimo quarto perfetto. Ozzano conduce per oltre 30 minuti, ma nell’ultimo quarto si blocca, si innervosisce, permettendo agli ospiti di ribaltare il punteggio e portare a casa il bottino.

Primo quarto davvero scoppiettante e divertente, con entrambe le formazioni che si affrontano a viso aperto fin dalla palla a due. Dopo un avvio equilibrato, Firenze trascinata da Lagana’ e Bushati trova il +5 (10-15) ma dall’altra parte è pronta la risposta ozzanese con un Chiappelli ispirato che guida i suoi al +2 (19-17) con un importante 9-2 di parziale. La prima frazione resta in equilibrio, come testimonia il 27 pari alla prima sirena.

In avvio di secondo quarto Felici e Buscaroli timbrano il +4 ozzanese, subito contrastato dai toscani che con Passoni tornano avanti (31-33); le bombe di Buscaroli e Lasagni infiammano il Pala Arti Grafiche Reggiani ed Ozzano torna avanti (37-31); vantaggio che manterrà fino all’intervallo lungo con il punteggio fissato sul 45-41.

Nel terzo quarto partenza a razzo degli uomini di coach Loperfido: Chiappelli dai 6,75, Bonfiglio e Klyuchnyk dal pitturato, timbrano la prima vera fuga di giornata, con la Sinermatic che tocca la minuto 22 il massimo vantaggio sul +11 (54-43). Passoni e Castelli si fanno trovare pronti dopo il time-out di coach Gresta e ricuciono sul -6, ma una tripla di Lasagni al 26’ manda i visibilio i quasi 400 del Palasport di Viale 2 Giugno per il nuovo +9 Sinermatic (59-50). Sul finire di quarto, dopo il +10 Ozzano siglato da Chiappelli dalla lunetta, Firenze è brava a tornare sotto, portandosi fino al -2 (65-63) alla terza sirena con le prodezze di Klaudio Ndoja.

Nell’ultimo quarto Firenze si prende l’inerzia del match ed una intensa difesa manda in tilt l’attacco ozzanese, che non trova per oltre 5 minuti la via del canestro. Nel mentre viene espulso Barattini per doppio fallo tecnico e Firenze si prende il comando del match e prova ad allungare (65-72 al 35’). La Sinermatic però ci crede, insieme ai propri tifosi, merito di Lasagni che infila la quarta bomba di serata (68-72). Castelli e Lagana’ tengono Ozzano distanze; i padroni di casa, ormai nervosi, perdono anche Klyuchnyk per un fallo tecnico che risulta essere anche la sua quinta penalità. Di Pizzo e Lagana’ fanno +13 e il solo Chiappelli (22 punti) riesce a segnare nel finale di gara. Finisce 71-82 per Firenze, un -11 forse immeritato per i ragazzi di coach Loperfido, che bene han fatto per tre quarti per poi crollare nell’ultima decisiva frazione, sia sul campo sia mentalmente.


Sinermatic Ozzano-Pallacanestro Firenze 71-82
(27-27; 45-41; 65-63)
Sinermatic Ozzano: Folli 5, Salsini ne, Radovanovic ne, Felici 7, Galletti ne, Balducci, Klyuchnyk 11, Chiappelli 22, Barattini 3, Bonfiglio 4, Buscaroli 7, Lasagni 12. All.re: Loperfido.
Pallacanestro Firenze: Di Pizzo 13, Minnucci ne, Lagana’ 18, Ndoja 8, Venuto, Passoni 15, Mazzotti, Giannozzi ne, Nnabuife, Castelli 8 , Bushati 20. All.re: Gresta.
Arbitri: Castellano (MI) – Colombo (CO).
Note: Spettatori 400 circa; Espulso Barattini per doppio fallo tecnico (al 25’ per proteste e al 33’ per simulazione); Falli tecnici a Klyuchnyk (38’) per Ozzano, coach Gresta (30’) per Firenze; Fallo antisportivo a Bonfiglio (40’) per Ozzano; Usciti per falli Klyuchnyk (Ozzano) al 38’ e Venuto (Firenze) al 38’)


Fonte: Marco Rivola Area Comunicazione Sinermatic Ozzano (www.newflyingballs.it)

About The Author

Related posts